Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Sofà Teatro – platee virtuali per spettacoli digitali”: ecco l’iniziativa di Officine Papage

Più informazioni su

GROSSETO – In questo momento storico inaspettato e difficile, la compagnia teatrale delle colline geotermiche Officine Papage, è al lavoro per capire come portare avanti idee positive, come mantenere vive e attive le relazioni della comunità attraverso gli strumenti e i linguaggi dell’arte. Con questi scopi nelle ultime due settimane l’associazione ha portato avanti un confronto diretto con le persone dei paesi di riferimento, per mettere in circolo consapevolezze, bisogni e desideri.

È nata così l’iniziativa “Sofà Teatro – platee virtuali per spettacoli digitali”, ovvero la volontà di utilizzare le nuove tecnologie per proporre spettacoli da vedere attraverso lo schermo del computer o dello smartphone. In queste performance innovative gli attori di Officine Papage si mescoleranno ai cittadini e alle cittadine del laboratorio “Teatro Clandestino” di Pomarance e Monterotondo Marittimo, che parteciperanno portando in scena la propria voce, il proprio volto.

Tutti saranno invitati a far parte della “platea virtuale”, quindi a guardare le opere. Si tratta di eventi in diretta, non registrati, che quindi intendono riproporre e valorizzare il legame speciale tra artisti e pubblico, fatto di compresenza.

Gli spettatori potranno assistere gratuitamente, chiedendo agli organizzatori di essere inseriti in platea (l’accesso “in sala” sarà reso possibile attraverso un link che garantirà la connessione e la condivisione).

Per informazioni, supporto tecnico e prenotazioni basta contattare lo staff via mail all’indirizzo organizzazione@officinepapage.it o sulle pagine Fb Officine Papage, Teatro dei Coraggiosi, Teatro del Ciliegio, o chiamando il numero 389.0561872 (dalle 15.00 alle 18.00).

Officine Papage seguirà gli interessati passo dopo passo, per rendere facile (e felice) la fruizione.

Il primo appuntamento di oggi, venerdì 27 marzo, cade nella data della Giornata Mondiale del Teatro (ore 21, replica alle ore 22) e sarà dedicato alle “Favole al telefono” di Gianni Rodari.

Il programma proseguirà venerdì 3 aprile con il racconto “Rispondi a Dimitri” di Letizia Muratori, vincitrice del Premio Fucini 2019, e venerdì 10 aprile con i “Delitti esemplari” di Max Aub.

Gli eventi si inseriscono nel cartellone delle tante proposte che le Residenze Artistiche Toscane stanno offrendo a tutto il territorio regionale, promosse dall’hashtag #iostoacasaconRAT.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.