600 euro per lavoratori stagionali e agricoli, i sindacati: «Pronti a dare assistenza per richiederli»

GROSSETO -Le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil di Grosseto sono pronte per sostenere i lavoratori del settore agricolo e i lavoratori stagionali del turismo nella presentazione delle domande per ottenere i 600 euro previsti dal decreto “Cura Italia”.

Possono ottenere il contributo i lavoratori agricoli che nel 2019 hanno lavorato almeno 50 giornate e i lavoratori stagionali che abbiano avuto contratti nel periodo compreso tra l’1 gennaio 2019 e il 17 marzo 2020.

“Siamo in attesa, insieme alle categorie dedicate – precisano i segretari generali Claudio Renzetti (Cgil), Fabrizio Milani (Cisl) e Federico Capponi (Uil) – che l’Inps comunichi le modalità e la modulistica per presentare la richiesta, ma vogliamo rassicurare tutti i nostri iscritti che appena avremo notizie li contatteremo e che forniremo assistenza gratuita per presentare la domanda”. Cgil, Cisl e Uil sottolineano anche che “… non ci sarà nessun click day, per cui le domande potranno essere inoltrate con la massima serenità. E non è escluso che, nel prossimo decreto, atteso per i primi di aprile, altre misure siano stanziate a sostegno di queste categorie”.

“Se non siete stati ancora contatti per ricevere il supporto – invitano i segretari di Cgil, Cisl e Uil – inviate un’email o telefonate. Avrete tutta l’assistenza necessaria senza bisogno di recarvi presso le nostre sedi”. Le organizzazioni sindacali, infatti, rinnovano il loro invito a restare a casa: “Continuiamo, responsabilmente, a seguire le indicazioni del Governo per uscire al più presto da questa situazione. Noi ci siamo e vi sosterremo comunque”, concludono Renzetti, Milani e Capponni.

Ecco gli indirizzi e i numeri da contattare: per la Cgil info@grosseto.tosc.cgil.it, tel. 0564 45911; per la Cisl ustgrosseto@pec.cisl.it, 0564 422301; per la Uil uilgrosseto@pec.net, tel. 0564 21369.

Commenti