Coronavirus: «Sgravi fiscali e ricerca di finanziamenti». Le proposte di Maestrini e Stella

SCARLINO – “Vogliamo premettere che il momento è estremamente difficile per tutti a causa dell’emergenza Coronavirus (e dei primi casi positivi nel nostro comune), e nonostante l’enorme sforzo di tutte le strutture e del personale sanitario, a cui va la nostra riconoscenza, i gruppi consiliari Pensiamo Scarlino e Scarlino Insieme rivolgono al sindaco alcuni suggerimenti, senza alcuna strumentalizzazione politica, ma esclusivamente come contributo per venire incontro al disagio dei cittadini, dei lavoratori e delle attività produttive del nostro comune”. A scriverlo, in una nota, Roberto Maestrini e Marcello Stella, capigruppo rispettivamente di PensiAmo Scarlino e Scarlino Insieme.

“In particolare potrebbe essere fatta una revisione, attraverso sgravi fiscali sui tributi comunali oppure attraverso variazioni su voci di bilancio non prioritarie (come la navetta) – proseguono -. Inoltre, riteniamo prioritario dedicare particolare attenzione ai servizi di base (e sicuramente la chiusura totale dell’ufficio postale del capoluogo è causa di grandi disagi soprattutto per i settori deboli della popolazione come gli anziani). Va inoltre attentamente monitorata la situazione delle aziende della Piana, tutelando la sicurezza dei lavoratori in tutte le maniere possibili”.

“Sarà sempre più fondamentale, poi, un attento monitoraggio e impegno per la ricerca di finanziamenti regionali, nazionali ed europei, con particolare riferimento alla sanità, alla salute e all’ambiente – vanno avanti i capigruppo -. Ci rendiamo comunque disponibili, come gruppi consiliari, a collaborare ad un progetto generale che vada incontro alle esigenze di cittadini ed imprese, per favorire la ripresa economica delle attività produttive del territorio e per mantenere stabili i livelli occupazionali e le fasce più deboli, soprattutto a livello di servizi di base”.

“Ribadiamo nuovamente il nostro ringraziamento a tutto il personale medico e sanitario e a tutte le forze dell’ordine in questo periodo difficile, ed alla cittadinanza tutta che sta affrontando tante restrizioni – concludono Maestrini e Stella -. Infine anche i nostri gruppi consiliari vogliono invitare tutti i cittadini ad avere senso di responsabilità e stare a casa: pochi giorni di sacrificio per un futuro migliore”.

 

Commenti