Quantcast

Coronavirus, ecco come chiedere una deroga alla chiusura e a chi spetta

Più informazioni su

GROSSETO – Il nuovo Dpcm, il decreto ministeriale che contiene le misure di contenimento della diffusione virale da Coronavirus ha esteso, come è noto, le chiusure delle attività ritenute non essenziali.

La Prefettura di Grosseto chiede dunque a tutti di inviare comunicazione per richiedere invece che la propria attività resti aperta, motivando tale richiesta. Le richieste dovranno essere inoltrate esclusivamente al seguente indirizzo pec: protocollo.prefgr@pec.interno.it.

Ecco i casi in cui si può inoltrare richiesta:

• le comunicazioni ai sensi dell’art. 1, comma 1 lettera d) DPCM citato (attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività di cui all’allegato 1 del DPCM citato, nonché dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla lettera e) DPCM citato);

• le comunicazioni ai sensi dell’art. 1 comma 1 lettera g) DPCM citato (attività degli impianti a ciclo produttivo continuo, dalla cui interruzione derivi un grave pregiudizio all’impianto stesso o un pericolo di incidenti);

• le richieste di autorizzazione ai sensi dell’art. 1 comma 1 lettera h) DPCM citato (attività dell’industria dell’aerospazio e della difesa nonché le altre attività di rilevanza strategica per l’economia nazionale).

Più informazioni su

Commenti