Grosseto, Ceri: “Contro il virus una battaglia infame, da vincere tutti insieme”

GROSSETO – Il cancello che si chiude, l’ultimo giro di chiavi e il saluto ai giocatori. Il difficile momento che stiamo vivendo, e che di conseguenza sta vivendo anche lo sport e nello specifico il Grosseto calcio, è testimoniato anche dalle belle parole che Simone Ceri, copresidente dell’Us Grosseto, ha diffuso ieri sera tramite i canali ufficiali della società dopo la chiusura ufficiale delle attività e del Centro sportivo di Roselle. Parole di speranza da parte del numero uno biancorosso, che invitano i tifosi a combattere insieme ma a distanza una “battaglia infame” da vincere anche al 90esimo in mischia. Ecco qua sotto le sue parole.

Ore 14,45: anche l’ultimo dei giocatori della prima squadra saluta il Centro sportivo. Si porta via anche la play, come fosse finita la stagione! Ci scherzo, “Guarda che non ti abbiamo cacciato…qui ci devi tornare!”. “Speriamo presto” mi risponde. Poi un sorriso e va via.

Ma il peggio deve arrivare: chiudo il portone delle scale, esco dal cancello 4, lo chiudo…ora è chiuso. Siamo fermi; ho le lacrime agli occhi. Due minuti non sono passati da quando ho chiuso anche il cancello 4 e ora è tutto chiuso, tremendamente chiuso. E mi manca, tanto, troppo…mi mancano le cavolate con Galligani quando lo incrocio, mi mancano le facce stanche e serene dei mister a fine allenamento, mi mancano i saluti con i genitori, mi manca la voce della radio dei tifosi che invade tutto, mi manca il cuore di tutti i nostri ragazzi, il loro orgoglio nel vestire questi colori in quel posto, mi manca la gioia di tutti i nostri bambini! Perche alla fine il calcio è vita; i bambini nella nostra casa, nel Centro sportivo sono il mio migliore anti stress! Basta poco, 10 minuti dopo una giornata infernale e tutto torna tremendamente chiaro: voi siete il calcio; il calcio è vita…VOI SIETE LA VITA! 

Tutti voi che animate quel posto siete la vita del Grifone! E anche un po’ la mia! Ora però più di prima serve cercare la vittoria più importante. Dobbiamo sacrificarci TUTTI per tornare al più presto a vivere il nostro villaggio, che manca a me ma so che manca anche a voi. Volere è potere… cerchiamo questa vittoria come si cerca il gol vittoria in mischia al 90esimo! Stiamo il più possibile a casa, cerchiamo di seguire al meglio le regole: se vogliamo tornare a giocare DOBBIAMO FARLO TUTTI, LONTANI MA INSIEME…UNITI IN QUESTA INFAME BATTAGLIA! Sconfiggiamolo! Mentre la curva canta “NOI VOGLIAMO QUESTA VITTORIA!”.

Vi abbraccio tutti. Il Grifone vi abbraccia tutti…

A presto!
Simone Ceri

Commenti