“Letteratura e dintorni”: a 106 anni la mancianese Teresa Lanciani diventa socia ad honorem

Più informazioni su

MANCIANO – In occasione ella Festa della donna, l’associazione Culturale “Letteratura e dintorni” di Grosseto ha nominato la mancianese Teresa Lanciani, 106 anni compiuti da due settimane, “socia ad honorem” per la promozione della cultura e delle tradizioni maremmane.

Questa meravigliosa nonnina mancianese, famosa per l’auto pubblicazione del libro “Antiche ricette mancianesi e maremmane”, è sempre stata appassionata di cultura gastronomica locale. Mitici i suoi piatti: dai tortelli maremmani, alla sfoglia sottile che con grande maestria tirava a mano, fino al cinghiale preparato e cucinato seguendo le istruzioni delle antiche ricette dell‘800, trascritte in un vecchio quaderno ancora gelosamente conservato.

L’associazione “Letteratura e dintorni”, promotrice della cultura in ogni sua accezione, ha voluto premiare lo spirito d’iniziativa di questa donna straordinaria che ha sempre portato avanti con entusiasmo le sue passioni, l’amore per la sua terra e le sue tradizioni.

«Sarebbe stato meraviglioso, in occasione della giornata dedicata alle Donne, per me, per la scrittrice Agata Florio che ha scoperto questa bellissima storia, e per tutti i soci – dice il presidente dell’Associazione Dianora Tinti – incontrare e stringere emozionati la mano della signora Teresa Lanciani, un appuntamento peraltro programmato e inserito nel Calendario 2020 degli Eventi. La nostra associazione però, nel pieno rispetto delle nuove disposizioni di prevenzione al Codivirus 19, ha fatto consegnare la pergamena che attesta il suo valido inserimento tra i soci ad honorem da una referente familiare. Ma la festa ci sarà, è solo momentaneamente rimandata».

Più informazioni su

Commenti