Brothel: «Perché non vengono fatti controlli su chi si imbarca per Giglio e Giannutri»

ISOLA DEL GIGLIO – All’Elba è stato chiesto «“l’intervento del Prefetto e dell’Unità di crisi regionale per mettere in atto ogni misura necessaria di verifica e controllo sui porti, in particolare Piombino, al fine di garantire al massimo il sistema sanitario dell’Isola ed evitare situazioni di blocco” Non abbiamo notizia di analoga iniziativa da parte del presidente zonale della Conferenza dei sindaci della Zona “Colline dell’Albegna” per la sanità, sindaco di Orbetello Andrea Casamenti, per quanto riguarda l’Isola del Giglio e Giannutri per mettere in atto ogni misura necessaria di verifica e controllo sui porti» a sottolineare la situazione è l’ex sindaco del Giglio Attilio Brothel che chiede provvedimenti analoghi e controlli all’imbarco da parte del personale della Protezione civile per contrastare il diffondersi del Coronavirus.

Commenti