Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Di Giacinto: «Un successo la nostra raccolta. 2.400 euro per una mamma in difficoltà»

FOLLONICA – E’ di 2.400 euro al momento la somma raccolta dai sostenitori del candidato sindaco di Follonica Massimo Di Giacinto in favore del progetto “Adotta un bisogno”, che andrà ad aiutare una giovane donna, madre di due figli in difficoltà.

“Una cifra – afferma il candidato – provvisoria, che è stata raccolta attraverso le adesioni alla cena che avrebbe dovuto tenersi nella sala parrocchiale di San Paolo della Croce, e dopo, che ci era stato negato lo spazio, all’Hotel Parrini, per poi essere annullata a causa dell’emergenza Coronavirus, e con adesioni al progetto da parte di sostenitori che, venuti a conoscenza dell’iniziativa, hanno dato il loro contributo”. Una somma provvisoria, appunto, perché la raccolta prosegue.

“Al nostro gazebo in piazza Sivieri – afferma Di Giacinto- durante la Festa della Donna e fino al termine della campagna elettorale sarà possibile effettuare la donazione. Potrà essere fatto anche contattando il numero 3203185746. In occasione dell’8 marzo ho deciso di donare una poesia di Santa Madre Teresa di Calcutta dedicata alle donne. La decisione di versare quanto ricavato al termine della campagna elettorale è dovuta al fatto che, dopo un periodo così intenso, in cui ho toccato con mano le necessità ed i bisogni delle persone, le problematiche della città, ed indipendentemente dal risultato finale del voto, ritengo che sia importante lasciare un segno. La corsa a sindaco è per me un’esperienza ed un arricchimento anche sul piano umano e con un’opera di solidarietà intendo restituire alla città quello che, in queste settimane, mi ha donato”.

Massimo Di Giacinto lancia anche un messaggio per la Festa della Donna. “Le donne sono trainanti nella nostra società – afferma- ma, ancora oggi, il altre parti del mondo, il ruolo che vi occupano non è stato o non è riconosciuto nel loro reale valore. In queste settimane ho incontrato e collaborato con molte donne e posso assicurare che saranno figure importanti della mia amministrazione. Persone che in occasione dell’8 marzo hanno voluto contribuire sulla mia pagina social con una serie di testimonianze per riconoscere il valore della donna nella nostra società”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.