Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“M’illumino di meno”: anche il Parco Arcipelago toscano aderisce alla Giornata del risparmio energetico

GROSSETO – Il Parco nazionale Arcipelago toscano aderisce anche nel 2020 alla campagna di comunicazione ambientale “M’illumino di meno”. Saranno spente alle 19 del 6 di marzo le luci delle sedi dell’Ente Parco nazionale Arcipelago toscano e di tutti i Cea e gli info point.

Il presidente Giampiero Sammuri invita i cittadini, le istituzioni, i sindaci e le associazioni dell’Arcipelago toscano ad aderire con iniziative analoghe provvedendo a spegnere simbolicamente alle 19 del 6 marzo le luci delle proprie sedi e a postare sui social preferiti le foto delle sedi spente o delle case al lume di candela con gli hashtag #milluminodimeno2020 #isoletoscane per sensibilizzare al risparmio energetico.

M’illumino di meno è la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili.

Un’iniziativa simbolica e concreta che fa del bene al pianeta e ai suoi abitanti. La campagna è patrocinata dall’Alto Pptronato del Parlamento europeo, dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei deputati e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare.

Il decalogo di M’illumino di Meno per il risparmio energetico e per uno stile di vita sostenibile

spegnere le luci quando non servono;
spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici;
sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria;
mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola;
se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre;
ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria;
utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne;
non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni;
inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni;
utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.