Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gea in casa della meglio classificata Valdera, Furi: «Servirà qualcosa in più per ripeterci»

GROSSETO – La Cooplat Ambiente Grosseto, tornata alla vittoria contro il Colle Basket, è attesa domenica alle 18, sul parquet di Capannoli, ad un delicatissimo match contro la Pallacanestro Valdera. Per i ragazzi di Pablo Crudeli, vittoriosi all’andata con un 75-52 maturato al termine di 40′ perfetti, di una partita capolavoro, è un duello dalla doppia valenza: Zambianchi e compagni hanno agganciato l’Us Livorno al nono posto, l’ultimo disponibile per una salvezza diretta, ma allo stesso tempo si sono riportati a due punti dalla zona playoff. Valdera, che giocherà con il coltello fra i denti per vendicare il netto ko dello scorso 15 gennaio, è davanti alla Cooplat solo di quattro punti.

Per bissare il successo ottenuto davanti al pubblico amico servirà soprattutto una difesa attenta, che riesca a contenere le bocche da fuoco locali. Il punto di forza della Pallacanestro Valderà è sicuramente l’attacco (83,5 la media punti), mentre la difesa subisce più della media (75,2). Numeri che l’entourage grossetano ha studiato per preparare al meglio la gara. “I miei ragazzi – dice Pablo Crudeli – contro Colle hanno giocato una bella partita, ma stavolta servirà qualcosa di più per battere Valdera. I giovani anche la scorsa settimana mi hanno garantito un ottimo contributo e mi auguro di ripetere la prova fornita contro i pisani a Grosseto”.
Il tecnico argentino può contare anche su Matteo Perin, che viene monitorato quotidianamente dal fisioterapista Matteo D’Angella, un giocatore fondamentale nell’economia della squadra. All’andata dal polpastrello del bomber Gea uscirono 26 punti, un bottino che alla fine fece la differenza. La presenza di Perin (293 punti in stagione nonostante alcune gare saltate per infortunio) anche se a mezzo servizio, è importantissima anche per il morale del gruppo. Assenti i due giovani pivot Rocchiccioli e Gruevski. Nel quintetto allenato da Andrea Scocchera ci sono ben quattro giocatori sopra quota 200 punti, con Cosimo Rubini (272) e Marco Bargelli (270) che duellano per la leadership di squadra.
Questi i convocati: Battaglini, Bambini, Zambianchi, Perin, Morgia, Furi, Ricciarelli, Simonelli, Scurti, Mari. Arbitreranno Orlandini di Livorno e Zini di Pistoia.
La classifica: Dany Quarrata 30 punti; Juve Pontedera e Folgore Fucecchio 26; Sesa Empoli 24; CMB Carrara, Libertas Livorno e Pall. Valdera 22; Costone Siena e Galli Terranuova 20; Cooplat Ambiente e Us Livorno 18; Colle Basket 12; Audax Carrara 6; Liburnia Livorno 0.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.