Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’almanacco del Giunco: il 23 febbraio inizia la Rivoluzione russa e viene fondata l’Armata rossa

Più informazioni su

GROSSETO – Domenica 23 febbraio, san Policarpo di Smirne vescovo e martire, il sole sorge alle 7.02 e tramonta alle 17.54. Accadeva oggi:

155 – Viene ucciso il vescovo di Smirne, Policarpo, la cui morte viene narrata nel Martirio di san Policarpo.

303 – Inizio della persecuzione dei cristiani sotto Diocleziano.

532 – L’imperatore Giustiniano ordina la costruzione della basilica di santa Sofia a Costantinopoli.

1455 – Data tradizionale di pubblicazione della Bibbia di Gutenberg, il primo libro occidentale stampato con caratteri mobili.

1548 – i rappresentanti dei comuni appartenenti al Marchesato di Saluzzo, dopo aver deposto il marchese Gabriele, si sottomettono alla Francia.

1574 – La quinta guerra santa contro gli ugonotti inizia in Francia.

1660 – Carlo XI diventa re di Svezia.

1732 – A Londra si tiene la prima esecuzione dell’Orlando di Georg Friedrich Händel.

1778 – Guerra d’indipendenza americana: Il barone von Steuben arriva a Valley Forge, Pennsylvania per aiutare ad addestrare l’Esercito continentale.

1820 – Cospirazione di Cato Street: Viene svelato un piano per assassinare tutti i ministri del gabinetto britannico.

1832 – Comincia a essere utilizzata sui copricapi dei militari appartenenti al corpo dei Carabinieri Reali la caratteristica granata con fiamma, che nel corso degli anni diventerà il simbolo principale dell’Arma.

1836 – A San Antonio, in Texas, inizia la battaglia di Alamo.

1847 – Guerra messicano-americana: battaglia di Buena Vista. In Messico, le truppe statunitensi sconfiggono il generale messicano Antonio López de Santa Anna.

1848 – A Parigi gli operai insorgono.

1861 – Il presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln arriva in segreto a Washington, dopo aver subito un tentativo di assassinio a Baltimora.

1870 – Finisce il controllo militare del Mississippi; lo stato viene riammesso negli USA.

1883 – L’Alabama diventa il primo stato degli USA a far entrare in vigore la legge antitrust.

1887 – Il sud-est della Francia e la provincia di Imperia sono scossi da un intenso terremoto che provoca circa 2mila vittime.

1892 – Rudolf Diesel ottiene il brevetto per il motore diesel.

1898 – Émile Zola viene imprigionato dopo aver scritto il J’accuse, una lettera che accusava il governo francese di antisemitismo e di aver ingiustamente condannato al carcere Alfred Dreyfus.

1900 – Battaglia di Hart’s Hill: In Sudafrica si scontrano le truppe boere e britanniche.

1903 – Cuba affitta la Baia di Guantánamo agli Stati Uniti “in perpetuo”.

1904 – Per 10 milioni di dollari, gli Stati Uniti ottengono il controllo della zona del Canale di Panama.

1909 – Stati Uniti: si svolge la prima Giornata internazionale della donna.

1917 – Inizia la Rivoluzione russa il 23 febbraio del calendario ortodosso.

1918 – Viene fondata l’Armata rossa.

1927 – La Federal Radio Commission (in seguito ribattezzata Federal Communications Commission) inizia a regolare l’uso delle frequenze radio negli USA.

1934 – Leopoldo III diventa re del Belgio.

1940 – Seconda guerra mondiale: le truppe dell’Unione Sovietica conquistano l’isola di Lasi.

1945
– Nel corso della battaglia di Iwo Jima, un gruppo di marines raggiunge la vetta del Monte Surabachi e viene fotografato mentre issa la bandiera a stelle e strisce. La foto vincerà poi il premio Pulitzer;
– Seconda guerra mondiale: La guarnigione tedesca della città di Poznań capitola, la città viene liberata da forze sovietiche e polacche.

1947 – Viene fondata l’Organizzazione internazionale per le standardizzazioni (Iso).

1955
– Primo incontro della Southeast Asia Treaty Organization (Seato);
– Edgar Faure diventa Primo ministro di Francia.

1956 – Nikita Khruščёv attacca la venerazione di Josif Stalin come un culto della personalità.

1958 – Ribelli cubani rapiscono il cinque volte campione del mondo di Formula 1 Juan Manuel Fangio.

1966 – Un golpe militare in Siria rimpiazza il precedente governo.

1974 – L’Esercito di liberazione simbionese richiede quattro milioni di dollari per la liberazione di Patty Hearst.

1980 – L’Ayatollah Ruhollah Khomeini dichiara che il parlamento iraniano deciderà del destino degli ostaggi nell’ambasciata statunitense.

1981 – Spagna: Antonio Tejero tenta un colpo di Stato catturando il Congresso dei deputati.

1982 – In Spagna il governo socialista di Felipe González e Miguel Boyer nazionalizza la Rumasa, una holding di José María Ruiz Mateos.

1987 – Viene osservata una Supernova (denominata 1987a) nella Grande nube di Magellano.

1991
– Guerra del Golfo: truppe di terra attraversano il confine dell’Arabia Saudita ed entrano in Iraq;
– Thailandia: Il generale Sunthorn Kongsompong guida un colpo di Stato incruento, deponendo il Primo ministro Chatichai Choonhavan.

1992 – A Albertville, in Francia, si chiudono i XVI Giochi olimpici invernali.

1998
– Netscape Communications Corporation annuncia la fondazione di mozilla.og, per coordinare lo sviluppo open source del browser Mozilla;
– Osama bin Laden emette una fatwā dichiarando un jihād contro tutti gli ebrei e i crociati.

1999
– Il leader dei ribelli Curdi Abdullah Öcalan viene accusato di tradimento ad Ankara, in Turchia;
– Austria: Una valanga distrugge il villaggio di Galtür, 31 vittime.

2008 – Il B-2 “Spirit of Kansas” precipita durante il decollo ad Andersen.

2010 – Ignoti riversano nel fiume Lambro 2.5 milioni di litri di gasolio e altri idrocarburi causando un disastro ambientale.

2014 – A Soči, in Russia, si chiudono i XXII Giochi olimpici invernali.

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.