Le Sardine scendono in piazza a Grosseto e Follonica: organizzate due cene di autofinanziamento fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – “La #Toscananonsilega e l’1 marzo le Sardine torneranno in piazza a Grosseto per un evento dedicato alla Maremma, alla sua storia e alla ricerca di nuova identità. Saremo in piazza con la volontà di lasciare alle spalle la stagione del fascio-populismo-sovranista, per coniugare la visione di un futuro ricco di dialogo e di ascolto. Le sardine saranno in piazza anche a Follonica ‘Aspettando Salvini’, l’11 marzo”. Lo scrivono, in una nota, le Sardine maremmane.

“Le piazza di Grosseto e di Follonica, come quelle di Firenze (7 marzo) e di Viareggio (22 febbraio) – continuano -, sono le nostre case, sono i luoghi dove è bello incontrarsi per essere insieme, stretti come sardine. L’1 marzo a Grosseto sarà un’occasione per condividere musica, parole, poesie, testimonianze ed ancora musica. La regola è sempre la stessa ed è solo una: no insulti, no simboli, no bandiere”.

“Per sostenere i costi di organizzazione dell’evento del primo marzo a Grosseto e della piazza di Follonica, abbiamo organizzato due cene di finanziamento e di conoscenza – spiegano le Sardine -: venerdì 21 febbraio, a Grosseto, al Circolo Khorakhané, via Ugo Bassi 62/64 (costo della cena 20 euro con menù per tutti i gusti e con “Caffe’ Sardiño” per concludere in bellezza). Dopo cena “incontro in cerchio con musica dal vivo” aperto a tutti per condividere idee e liberi pensieri in mare aperto; sabato 22 febbraio, a Follonica, alla libreria AltriMondi in via Albereta 50 (costo della cena 20 euro)”.

Per informazioni e prenotazioni sardinegrosseto@gmail.com.

“Tutti i fondi raccolti – concludono le Sardine maremmane – saranno rendicontati pubblicamente attraverso la pubblicazione sui nostri canali social e con comunicati stampa”.

 

Più informazioni su

Commenti