Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Berardi: «Pd accusa l’amministrazione di non aver preso decisioni su proroga balneari. Per questo il Governo deve sbrigarsi»

ORBETELLO – «Agli amici del Pd che si scaldano tanto per il mio attacco al Governo Conte bis sul mancato riordino del sistema balneare, voglio ricordare innanzitutto che in quanto senatore della Repubblica eletto nella provincia di Grosseto è mio preciso dovere occuparmi tanto di questioni nazionali ed internazionali per rispetto al parlamento che rappresento quanto di questioni locali per rispetto agli elettori» afferma il senatore di Forza Italia Roberto Berardi.

«Detto questo si accusa l’amministrazione di Orbetello di non aver preso decisioni sulla proroga delle concessioni ma è esattamente per questo motivo che il Governo centrale deve sbrigarsi ad emanare il tanto atteso quanto fantomatico decreto attuativo della Legge 145/2018, come avrebbe già dovuto fare il primo Governo Conte entro lo scorso 30 aprile».

«Dopo la sentenza del Consiglio di Stato dello scorso novembre seguita in dicembre dalla circolare del ministero dei trasporti, la situazione si è talmente complicata che non è possibile lasciare discrezione ai singoli comuni ma è necessario dare una risposta chiara e definitiva a tutto il comparto – prosegue -. Dal canto mio ho presentato diversi emendamenti alla scorsa legge di bilancio, un’interrogazione parlamentare, ho incontrato e dialogato con le associazioni di categoria, tutto nell’attesa che il Governo, lui sì, prenda una decisione».

«Non accetto lezioni sull’attività politica nel mio territorio, lo scorso 28 dicembre io ero in consiglio, insieme a tutta la Maggioranza, Sindaco in primis, a firmare la convenzione di proroga per i Pescatori per dare un futuro ad una azienda storica del territorio ed alle 100 famiglie che vi lavorano…al contrario di altri che non hanno esitato a tirarsi indietro decidendo di non partecipare al voto, dimostrando menefreghismo nei confronti di Famiglie e Azienda, dimostrando paura nell’assumersi la responsabilità…questi “altri”, tanto per intendersi, sono gli amici del Pd» conclude Berardi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.