Record di lettori per la Biblioteca di Massa: nel 2019 quasi 2mila presenze e prestiti in più

MASSA MARITTIMA – Nel 2019 la Biblioteca Comunale Gaetano Badii di Massa Marittima ha registrato 15mila 126 presenze e 9mila 488 prestiti, aumentando quindi i già positivi dati del 2018 che avevano registrato 13mila 395 presenze e 7mila 489 prestiti.

Nel complesso si tratta di 1.731 presenze e 1.999 prestiti in più. Ma accanto ai numeri si deve registrare anche il crescente apprezzamento dei servizi offerti dalla biblioteca da parte di cittadini, studiosi e studenti.

Tra questi anche quello di una persona che ha donato alla biblioteca una somma in denaro con questa motivazione: “Vorrei con quest’azione – scrive il donatore nella sua lettera inviata alla biblioteca – riconoscere l’eccellente lavoro svolto da tutto il personale della biblioteca. Questo lavoro costituisce un significativo baluardo contro le crescenti barbarie dei nostri tempi. Mi auguro che questo impegno continuerà e spero d’avere in futuro il piacere di fare altre donazioni alla vostra splendida biblioteca”. “

Ringraziamo questa persona della sua generosità, si tratta di un gesto che ci riempie d’orgoglio – afferma con soddisfazione Irene Marconi, assessore alla cultura del Comune di Massa Marittima – e che premia il lavoro che quotidianamente gli operatori della nostra biblioteca svolgono ogni giorno”.

“Per quanto riguarda i numeri si tratta di un risultato eccezionale – sottolinea -, frutto di un grande investimento da parte dell’Amministrazione e di un lavoro che si è costruito nel corso degli anni. Questi numeri dimostrano che la biblioteca cresce ogni anno, un trend positivo iniziato nel 2008 con lo spostamento da una sede ormai assolutamente inadeguata come quella in Piazza Cavour alla sede attuale nel convento delle Clarisse in Piazza XXIV Maggio. All’epoca del trasferimento le presenze si attestavano intorno alle 5mila all’anno, con prestiti che non raggiungevano i 4000”.

“La nostra è una struttura gestita con professionalità in tutti i suoi aspetti – afferma il direttore della biblioteca Roberta Pieraccioli – ma dove non si dimentica mai il rapporto umano che oggi più che mai fa la differenza nell’erogazione di un servizio al pubblico, soprattutto di un servizio come questo che riguarda la cultura e l’istruzione”.

Tra i motivi della crescita ci sono poi gli straordinari spazi, che offrono ampie possibilità per eventi di vario genere e che spingono anche associazioni e altre istituzioni a proporre al Comune di realizzare alcuni dei propri eventi in biblioteca. Tra questi eventi ricordiamo, ad esempio, la Sezione Soci Coop di Massa Marittima che nel 2019 ha realizzato in biblioteca un’importante mostra con convegno e visite guidate e letture sulla nascita della cooperazione, sia grazie ai materiali sempre aggiornati e vari (libri, riviste, audiolibri – un settore in crescita -, DVD, documenti storici, etc.), sia all’impegno e al servizio qualificato che viene offerto.

“Il lavoro iniziato col trasferimento – continua l’assessore Marconi – si è consolidato nel corso degli anni con attività sempre più strutturate rivolte soprattutto ai più giovani e realizzate da personale professionalmente preparato e formato”.

Tra le attività delle biblioteca ci sono quelle legate all’educazione alla lettura per le classi del territorio, laboratori e letture ad alta voce in orario extrascolastico, incontri nell’ambito del programma nazionale “Nati per Leggere”che coinvolge pediatri, psicologi, genitori e bambini, il concorso “Lettore per l’estate” che ha dato ottimi risultati e ha portato alla premiazione dei migliori lettori tra i bambini e i ragazzi che frequentano lo spazio 0/13.

Nel 2019 sono state poi realizzate negli spazi della biblioteca 86 attività di vario genere: presentazione di libri, letture e laboratori per bambini, concerti, spettacoli, conferenze su argomenti di vario genere, convegni, mostre. Di queste, nella sezione ragazzi ne sono state organizzate ben 24, alle quali si devono aggiungere per il 2019 anche una trentina di incontri con i ragazzi delle scuole materne, elementari e medie realizzati la mattina nell’ambito dei progetti didattici che la Biblioteca offre gratuitamente alle scuole del territorio cittadino per promuovere la lettura e l’abitudine a frequentare la biblioteca da parte dei giovanissimi.

La Biblioteca Comunale Gaetano Badii è aperta al pubblico il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14 alle 19, il giovedì e sabato dalle 9 alle ore 13.

Per informazioni tel. 0566906290.

Commenti