Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cala il sipario sul Music & Wine, grande successo per la 30esima edizione del Festival

Più informazioni su

GROSSETO – Con il meraviglioso concerto del duo polacco Blazej – Kaban (flauto e pianoforte) in una sala gremitissima e calorosa e con i sapori eccelsi dei vini rosati di Maremma presentati da “Rosae Maris” di Elisabetta Ceccariglia è calato il sipario sulla stagione invernale del XXX Festival Internazionale Music & Wine.

La manifestazione, che quest’anno spegne le sue prime trenta candeline e che continuerà nella prossima stagione estiva e non solo in città ma anche in tutta la provincia, da quest’anno ha trovato la propria perfetta collocazione presso il grazioso Museo di Storia Naturale della Maremma e ogni appuntamento musicale è stata anche l’occasione per una visita e una scoperta di questo piccolo gioiello della maremma.

Tutti i quattro appuntamenti musicali, il festival era iniziato lo scorso 19 gennaio, hanno sempre registrato un’ampia e calorosa presenza di pubblico e ogni concerto ha registrato il “tutto esaurito”. La formula, infatti, delle degustazioni dei migliori vini del territorio al termine di ogni concerto ha reso come sempre irresistibile l’offerta di questo festival che è organizzato dall’Associazione Amici del Quartetto e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Grosseto e come sempre ha spaziato anche per questa edizione dalla musica classica a quella etnica e klezmer, ospitando sempre ospiti di livello internazionale e ogni concerto si è sempre concluso in un tripudio di applausi e numerose richieste di bis.

Adesso gli Amici del Quartetto stanno lavorando alla preparazione della sezione estiva, per un festival che per la propria peculiarità di unire la grande musica al territorio e ai propri prodotti ha ottenuto da quest’anno anche l’importante patrocinio del Touring Club Italiano. Certamente una bella soddisfazione per Giovanni Lanzini, musicista e insegnante molto noto a livello cittadino, che del festival è promotore e direttore artistico.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.