Ambiente e agricoltura: ecco di cosa si parlerà nell’incontro di Fratelli d’Italia in vista delle regionali

GROSSETO – Fratelli d’Italia organizza per sabato 15 febbraio alle 10.30 all’hotel Granduca di Grosseto un dibattito-tavola rotonda con amministratori locali ed esperti del settore per sensibilizzare l’opinione pubblica su alcuni importanti temi in vista della prossima tornata elettorale di maggio per la sfida elettorale per la conquista della Regione Toscana.

“E’ la prima volta – dice Fabrizio Rossi, portavoce provinciale di FdI, nonché moderatore del dibattito – che il nostro partito tiene nella nostra città un evento di questa portata regionale al fine di portare delle proposte programmatiche al tavolo regionale del centrodestra”.

“I temi che verranno trattati – spiega Rossi – sono l’ambiente, il ciclo dei rifiuti e l’agricoltura, ma anche l’allevamento e le predazioni, che da sempre ci vedono in prima fila nella battaglia politica. Proprio nella nostra provincia abbiamo validi amministratori locali, dal sindaco Luciano Petrucci, Simona Petrucci a Grosseto assessore all’Ambiente, Luca Minucci assessore all’Ambiente a Orbetello, oltre al consigliere provinciale Bruno Ceccherini con delega all’Ambiente, e il consigliere comunale Andrea Guidoni, responsabile provinciale del Dipartimento agricoltura e caccia. Tutti amministratori competenti in materia”.

“Con loro – prosegue il portavoce di Fratelli d’Italia – saranno presenti anche Filippo Bedini, assessore all’Ambiente del comune di Pisa, e Patrizio La Pietra, senatore di FdI e membro della Commissione Agricoltura”.

“Ambiente e agricoltura – commenta Fabrizio Rossi – sono due temi complessi che vanno di pari passo e che coinvolgono anche altre diverse tematiche legate in sinergia tra esse “.

“La nostra provincia ha di fatto una forte vocazione agricola da sempre – va avanti -. Non ultimo, il tema annoso quello che riguarda l’allevamento ovino e bovino, dove purtroppo molte aziende del territorio provinciale a causa delle continue predazioni perpetrate da lupi e ibridi, oggi si trovano in in ginocchio e pronte a mollare tutto, a causa di politiche di settore sbagliate. Le regionali saranno un momento cruciale per invertire la tendenza. La Regione Toscana è da sempre matrigna per la Maremma, e confidiamo, con l’aiuto delle rappresentanze delle categorie e i cittadini, di affrontare in modo chiaro e risolutivo i tanti problemi che affliggono la nostra terra”.

“Sarà un momento – conclude il portavoce di FdI – nel quale spiegheremo quali saranno le nostre posizioni e il programma del nostro partito su queste importanti tematiche in vista delle prossime elezioni regionali”.

Commenti