Infrastrutture, associazioni di categoria si riuniscono. Camera di commercio: «Vogliamo risposte»

SCARLINO – I due tavoli per lo sviluppo dei territori di Grosseto e di Livorno si uniranno per la prima volta giovedì 13 febbraio alle ore 16, alla sede di “Grosseto Sviluppo” a Scarlino, in località La Botte.

«L’obiettivo di tutte le associazioni del mondo imprenditoriale e dei sindacati è richiamare nuovamente la massima attenzione sulle carenze più drammatiche dei due territori: infrastrutture stradali, porti, incentivi alla produttività – afferma la Camera di commercio della Maremma e del Tirreno -. L’incontro avviene perché non ci sono state risposte alle richieste avanzate a Grosseto nell’aprile 2019 e a Livorno nel novembre 2019».

Le categorie economiche e dei lavoratori, insieme al presidente Cciaa Riccardo Breda, «non sono più disposte ad attendere che la politica, in particolare chi è al Governo,  rimandi: servono risposte concrete e immediate. Se il riscontro non arriverà è probabile che si arrivi a una nuova e più clamorosa protesta, dopo quella dell’ottobre scorso a Grosseto. Ricordiamo che il territorio rappresentato dai componenti dei due movimenti Si Grosseto va avanti e Si Livorno va avanti comprende 47 Comuni, più di mezzo milione di residenti e oltre 77mila unità produttive».

 

Commenti