Quantcast
Animalisti

Al via l’operazione di trasferimento dei mufloni dall’Elba al Crasm di Semproniano

irriducibili liberazione animale

SEMPRONIANO – L’associazione Irriducibili Liberazione Animale è riuscita, dopo mesi, a portare in salvo almeno alcuni dei mufloni che all’Isola d’Elba rischiavano di morire.

«L’8 febbraio 2020 finalmente siamo riusciti a trasferire i mufloni dall’isola d’Elba al Crasm di Semproniano, – dichiara Alessandro Torlai – l’operazione è durata oltre due anni ma alla fine ci siamo riusciti, per ora il primo trasferimento ha riguardato due esemplari giovani, successivamente porteremo gli altri 11 perché questo è l’accordo fatto con il Parco nazionale dell’arcipelago toscano».

«Questi animali erano destinati a morte certa in quanto dall’isola d’Elba il parco sta cercando di eradicarli, con l’accordo che abbiamo sottoscritto riusciremo a salvarne almeno qualcuno, al Crasm di Semproniano vivranno senza il pericolo del fucile puntato addosso.
Un ringraziamento particolare va al Parco nazionale dell’arcipelago toscano, senza il quale il salvataggio dei 13 mufloni non sarebbe avvenuto».

Chiunque fosse interessato a dare un contributo per i trasferimenti e il mantenimento di questi animali, può rivolgersi all’indirizzo mail irriducibililiberazioneanimale@gmail.com.

Più informazioni
leggi anche
muflone
Animalisti
Oipa: «Al via la mattanza dei mufloni al Giglio. Servirà ai cacciatori ad acquisire punti»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI