Quantcast

Sicurezza in acqua: oltre 100 studenti maremmani diventano bagnini

GROSSETO – Proseguono le attività per gli studenti delle scuole secondarie superiori di Grosseto che sono iscritti alla IX edizione del progetto Sicurezza in acqua organizzato dal Polo Tecnologico Manetti Porciatti. Oltre 100, anche quest’anno, i ragazzi e le ragazze che si sono posti l’obiettivo di diventare bagnini di salvataggio .

Il primo gruppo, dopo aver superato a dicembre gli esami di nuoto in piscina, sta seguendo il corso teorico pratico che li prepara alla pratica della rianimazione cardio polmonare ed a conoscere tutti i diritti e doveri della figura professionale del personale di salvamento sulle spiagge.

Il secondo gruppo, invece, ha sostenuto sabato 8 febbraio, presso la piscina di via Lago di Varano, gli esami di nuoto alla presenza della Capitaneria di Porto, dei responsabili della sezione di Grosseto della Società nazionale salvamento Barbara e Riccardo Tamantini, e dell’allenatore del progetto, Marco Merelli. Gli studenti hanno dimostrato di aver acquisito le tecniche natatorie e di salvamento giuste per proseguire il percorso intrapreso.

Ecco i nomi di coloro che inizieranno, nei prossimi giorni, il loro corso teorico pratico: dal Leopoldo II di Lorena Davide Andreini, Daniel Vincenzo Arena , Anita Canova, Andrea Casini , Simone Covitto, Niccolò De Vincenzi, Mattia Sessa; dal liceo Rosmini Azzurra Fazzi e
Nils Kylberg; dal Manetti Porciatti Tommaso Bernardini, Diego Capitani, Federico Cappoli, Luca Cardelli, Davide Lucattini, Alessio Nelli, Edoardo Petrangeli, Filippo Poloniato, Lorenzo Scotto  e Evelyn Tutuianu; Davide De Rosa dal Polo Liceale Aldi.

Intanto presso la piscina di via de Barberi continuano, fino alla prima settimana di marzo, le lezioni per tutti gli altri ragazzi che devono ancora raggiungere la forma giusta per sostenere il proprio esame di nuoto.

Commenti