Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Plastic free, Ceccherini a De Martis: «La solita uscita demagogica tipica della sinistra»

GROSSETO – “Il consigliere Carlo De Martis non fa altro che scalpitare a vuoto pur di mettersi in mostra su una problematica che prima di parlare dovrebbe conoscere meglio”. Così Bruno Ceccherini, capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio comunale.

“Questa volta – continua l’esponente di FdI – lo fa attaccando il nostro assessorato all’Ambiente con demagogiche provocazioni, tra l’altro facili da smentire, sull’uso della plastica”.

“Caro De Martis – va avanti Bruno Ceccherini – questa giunta e il suo assessore all’Ambiente Simona Petrucci stanno facendo ben far funzionare un assessorato che durante i vostri dieci anni di governo della città era stato cancellato dalla cartina geografica di questo Comune”.

“Il nostro assessore all’Ambiente – spiega Ceccherini – conosce bene sia la legge regionale che le normative attuative. E’ dal giugno del 2016, da quando l’amministrazione Vivarelli Colonna aveva preso le redini in mano di questo disastrato servizio ambiente, che è iniziata da parte dell’assessore Petrucci l’opera di sensibilizzazione e educazione all’uso della plastica, molto prima della legge regionale dell’ottobre 2019. Le iniziative in questo senso, dell’assessorato all’Ambiente sono davvero molteplici e rivolte a tutte le fasce della popolazione”.

“Tanto per citarne alcune – dice l’esponente di FdI – c’è stata quella dell’iniziativa in convenzione con Conad della scorsa estate negli stabilimenti balneari della frazione di Marina, con la consegna di kit di stoviglie bio in sostituzione di quelle di plastica usa e getta. Per non parlare poi dei tantissimi incontri effettuati nelle scuole comunali, al fine di educare e sensibilizzare i bambini su questo importante tema ambientale, come del resto è stato fatto anche in estate negli stabilimenti balneari attraverso persone formate da questo assessorato. Le iniziative di sensibilizzazione sono davvero tante che non sto qui ad elencare tutte, ma se solamente un decimo di quest’ultime fossero state attuate durante il precedente decennio a trazione sinistroide con la giunta Bonifazi, forse oggi non saremo qui a parlarne”.

“Per quanto riguarda il Regolamento d’igiene pubblica comunale – commenta il capogruppo –, vorrei tranquillizzare il consigliere De Martis che il regolamento è in fase di definizione, e che nelle prossime settimane sarà presentato dal nostro assessore alle varie associazioni di categoria. Un regolamento che tiene ben presente la problematica della produzione dei rifiuti e del tema sulla plastica in particolare, come ad esempio quando nel 2018 il nostro assessore Petrucci inserì nel regolamento il paragrafo riguardante la regolamentazione nelle sagre”.

“Ricordo infine al consigliere De Martis – conclude Bruno Ceccherini – che esiste una maggioranza di governo nazionale, dove penso che lui si riconosca, che avrebbe tutte le carte in regola per presentare una legge con la quale si regolamenti davvero a tutti gli effetti il plastic-free. Purtroppo, a tutt’oggi, nelle varie normative sia regionali che comunali si parla solo di sensibilizzazione e mai di divieti, mancando, appunto, una normativa di riferimento nazionale. Pertanto, caro De Martis, la tua non è altro che la solita uscita demagogica tipica della sinistra, e della sua inconcludente politica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.