Il Circolo Pattinatori dei record non si ferma: battuta la seconda Modena e allungo a più dieci

MODENA – La “Big Red Machine” chiude i conti. Il Circolo Pattinatori Grosseto Edilfox prosegue la fantastica cavalcata in testa alla classifica di serie A2, andando a vincere sulla pista del Modena secondo in classifica (5-4 il finale). I ragazzi di Massimo Mariotti, che hanno portato a dieci i punti di vantaggio sugli emiliani, collezionano un altro record: hanno battuto tutte le squadre del campionato, mettendo insieme 37 dei 39 punti a disposizione. Nessuno nella storia dell’A2 è riuscito a fare tanto. Al PalaRoller Gemignani e compagni hanno dato un’altra dimostrazione della loro superiorità nei confronti delle avversarie. Il Modena, che cercava un successo per riaprire i giochi per il primo posto, è riuscito a portarsi in vantaggio per primo, ma ai biancorossi è bastata un’accelerazione per volare via. L’Edilfox ha chiuso il primo tempo sopra di due reti e nella ripresa si è limitata a gestire il vantaggio.

 
“Siamo stati più squadra – commenta il tecnico grossetano Massimo Mariotti – Loro volevamo fortemente la vittoria e sono partiti forte, ma noi siamo stati bravi a ribattere e a gestire i tempi, Su una pista con il parquet un po’ sconnesso abbiamo sfruttato al massimo le nostre caratteristiche, a cominciare dal tiro di Buralli. E tra l’altro non ci è riuscito tutto: abbiamo fallito due rigori e due punizioni di prima. Sono contento così, proseguiamo il nostro trend positivo. Con questo successo abbiamo chiuso praticamente il discorso primo posto, anche se manca la matematica. Vogliamo proseguire su questa strada e battere tanti altri record”.

 
La gara di sabato sera tra Modena e Grosseto si è praticamente decisa in un bellissimo primo tempo. Al terzo minuto Simone Gallo ha portato avanti i padroni di casa, a dopo poco meno di otto minuti capitan Gemignani. A far girare la partita a favore dei grossetani ha pensato Federico Buralli con due tiri da lontano, la sua specialità. De Tommaso ha riavvicinato il quintetto di Baraldi, ma, dopo un rigore sbagliato da Gigi Brunelli al 15′, Saavedra ha riportato a due le lunghezze di distanza. Il bomber di A2 Montivero, tenuto bene a freno, ha segnato l’unica rete della serata su rigore a cinque minuti dalla fine, ma ancora l’argentino Saavedra, con un alza e schiaccia sulla respinta del portiere sulla punizione di prima, ha mandato la squadra negli spogliatoi sul 5-3 a fil di sirena. Nella ripresa il Circolo Pattinatori sbaglia il rigore del 6-3 con Buralli a dieci minuti dalla fine ed anche una punizione di prima con Saavedra al 20′ per il fallo da blu di Alex Gallo, ma corre pochissimi rischi. Al 21′ il Modena riapre il match con De Tommaso. Non basta per fermare la corsa del Grosseto (foto di repertorio di Mimmo Casaburi).

 
I risultati della 15ª giornata: Estrelas Molfetta-Pordenone 4-3, Cremona-Montecchio Precalcino 3-5, Amatori Modena-Edilfox Grosseto 4-5, Roller Bassano-SGS Forte dei Marmi 8-2, Trissino-Thiene 5-1.
La classifica: Edilfox Grosseto 37 punti; Amatori Modena 27; Cremona 26; Roller Bassano 25; Molfetta 23; Montecchio Precalcino 21; Thiene 19; Trissino 18; Forte dei Marmi 6; Pordenone e Sarzana 5.
Marcatori: Montivero (Modena) 34; Saavedra (Grosseto) 29; Pasquale (Trissino) 28; Pochettino (Cremona) 25; Buralli (Grosseto) 23.

Commenti