Sospetto Coronavirus, Forza Italia chiede l’isolamento per i passeggeri sul bus con la donna malata

FIRENZE – «Sappiamo che i passeggeri del pullman da cui è stata isolata e trasferita all’ospedale di Pistoia una donna con sintomi che fanno sospettare possa essere infetta da Coronavirus sono alloggiati a Lucca. La Asl si dichiara pronta a ogni evenienza. Io però mi chiedo e domando alle autorità sanitarie se sussistano i presupposti per collocarli in quarantena, almeno in attesa dei risultati degli esami sulla 53enne ricoverata nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Pistoia»: la riflessione arriva dal capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti, preoccupato per la possibilità di diffusione del ‘virus cinese’ a Lucca e in Toscana.

«I 53 passeggeri a bordo del pullman erano già transitati a Firenze. Adesso si trovano alloggiati in un albergo a Lucca. Non so se sia praticabile esaminare le condizioni di salute di tutti loro, né se possano sussistere i presupposti per collocarli in quarantena. So però, e invito la Regione e la Asl ad operare in tal senso, che vanno attuati tutti i meccanismi di massima prudenza per scongiurare l’eventualità del diffondersi del contagio. E’ noto che il coronavirus ha 14 giorni di incubazione. Bisogna adottare ogni precauzione utile».

Commenti