Lega: «Giani ha iniziato la campagna elettorale, non è più super partes»

FIRENZE – “Visto che Eugenio Giani, da qualche giorno ha iniziato ufficialmente la sua corsa verso la presidenza della Regione – afferma Elisa Montemagni, capogruppo in Consiglio regionale della Lega – pensiamo che sarebbe giusto ed opportuno che lo stesso non presiedesse più le prossime sedute dell’assise toscana.”

“Riteniamo, infatti – prosegue il consigliere – che sia venuta meno la sua classica funzione di figura “super partes”, viste appunto le sue conclamate ambizioni a guidare la nostra regione.”

“Per i prossimi due mesi in cui verosimilmente si terranno ancora sedute d’Aula, quindi – precisa l’esponente leghista – auspichiamo che a dirigere i lavori siano, pertanto, gli attuali due vicepresidenti.”

“Pur rispettando il presidente Giani – conclude la rappresentante del Carroccio – siamo, dunque, a richiedere una diversa gestione dei prossimi Consigli; a nostro avviso, tra l’altro, un candidato al ruolo di Governatore, dovrebbe fare autonomamente questa scelta. In caso contrario, siamo noi a caldeggiarla fortemente”.

 

Commenti