Errori finali decisivi, la Solari Grosseto sfiora l’impresa in casa del Follonica

FOLLONICA – Sfiora l’impresa in terra straniera la Solari Grosseto Handball, sconfitta 31-29 dalla Pallamano Follonica nella prima giornata di ritorno del Campionato di Serie BM. Secondo match durissimo da affrontare per i biancorossi dopo il derby con l’Olimpic. Sulla carta un incontro scontato e improponibile, vista la disfatta dell’andata, ma i grossetani sono scesi in campo per giocare la loro partita con determinazione.

Primo tempo in sostanziale equilibrio, dove il Follonica non riesce ad arginare le giocate del Grosseto che risponde punto a punto, anzi sbaglia anche troppo, tra cui due rigori nel primo tempo. Prima frazione in sostanziale equilibrio con i biancorossi che chiudono in vantaggio 13 a 12. Nel secondo tempo il Follonica cambia qualcosa e prova a portarsi avanti. Le giocate dei terzini, abili tiratori gli consentono di passare avanti ma i ragazzi di Chirone non mollano. Solo dopo il terzo quarto di gioco, complice qualche disattenzione e qualche errore di troppo, anche non voluto, i padroni di casa allungano a più 6. Ma negli ultimi minuti la Solari recupera con un break decisivo incitata dai tifosi accorsi numerosi. Bella prova finale ma non basta a riagguantare il pareggio, la partita si chiude in favore dei locali 31 a 29.

Una prova che fa ben sperare per il prosieguo del campionato e per risalire posizioni in classifica. La vittoria alla fine è mancata più per gli errori in fase conclusiva, con almeno tre rigori sbagliati, che hanno pesato sicuramente sul risultato finale.

Ora sguardo alla prossima trasferta infrasettimanale. Si va in campo il 5 febbraio alle ore 21 sul campo del Carrara. Squadra notoriamente ostica e capace di ogni impresa. Si dovrà preparare bene la partita per cercare di fare risultato in ottica qualificazione alle final four, obiettivo ambizioso ma possibile visto che il campionato è abbastanza equilibrato.

Ricordiamo che in occasione del match con i cugini del golfo, l’incasso è stato devoluto dalla società di casa alla famiglia della piccola Selene e quindi l’incontro, al di là del risultato, ha assunto un significato più importante in favore di questa iniziativa di solidarietà.

Commenti