Organismo indipendente di valutazione: la Camera di Commercio rinnova l’incarico a Iacopo Cavallini

Più informazioni su

GROSSETO – Nuovo incarico triennale per Iacopo Cavallini, ricercatore del Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa. La Camera di commercio della Maremma e del Tirreno ha concluso la procedura comparativa pubblica per il rinnovo dell’Organismo indipendente di valutazione (Oiv) e dopo la comparazione tra i curricula inviati dagli iscritti nell’apposito Elenco nazionale dei componenti degli Oiv, ha di nuovo affidato l’incarico a Cavallini, che sarà componente unico dell’Organismo. Si tratta del secondo incarico assunto per la Cciaa Maremma e Tirreno, l’ultimo che consente la legge.

L’Oiv è un soggetto terzo che funge da guida e controllo interno per la P.A. nel percorso dei suoi adempimenti. E’ responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dal Dipartimento della funzione pubblica. Supporta l’amministrazione sul piano metodologico e verifica la correttezza dei processi di misurazione, monitoraggio, valutazione e rendicontazione della performance organizzativa e individuale: in particolare formula un parere vincolante sull’aggiornamento annuale del Sistema di misurazione e valutazione. Propone all’organo di indirizzo politico‐amministrativo la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l’attribuzione ad essi dei premi. Ha compiti in materia di trasparenza e anticorruzione.

Iacopo Cavallini è ricercatore universitario per il settore scientifico-disciplinare SECS-P/07 (Economia aziendale), è Chief executive officer per la Società delle Entrate di Pisa e componente del Nucleo di Valutazione dei Comuni di Empoli e Camaiore, dell’organismo di vigilanza di “Mobilità Versilia” di Viareggio. E’ Oiv anche per la Camera di commercio di Prato.

Più informazioni su

Commenti