Al via il progetto “Sport di tutti”: così i giovani possono allenarsi gratuitamente. Come fare

FIRENZE – Sono aperte le iscrizioni per l’adesione al progetto nazionale “Sport di tutti”, che darà la possibilità a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni di svolgere gratuitamente attività sportiva due volte a settimana, fino a fine giugno 2020, scegliendo tra le 2700 società sportive partecipanti su tutto il territorio nazionale, con 80 diverse discipline sportive, dislocate in oltre 1400 comuni italiani.

In particolare in Toscana è possibile iscriversi in una delle 138 associazioni sportive aderenti, dislocate in 63 comuni della Regione, scegliendo la società più vicina dall’elenco delle società e comuni, scaricabile dal sito di progetto www.sportditutti.it.

Nella provincia di Grosseto alcune asd/ssd in quattro comuni (Grosseto, Capalbio, Monte Argentario, Pitigliano), con il supporto richiesto ai Servizi Sociali dei Comuni, offrono ad oltre 430 minori in situazione di difficoltà (non è necessario, come requisito di accesso, il possesso della cittadinanza italiana) la possibilità di svolgere gratuitamente attività motoria e praticare diverse discipline sportive.

L’iniziativa, promossa dal Ministero per le Politiche giovanili e lo Sport e realizzata dalla società Sport e salute, in linea con la nuova mission, è realizzata con la collaborazione delle Federazioni sportive nazionali, delle Discipline sportive associate e degli Enti di promozione sportiva.

Le famiglie interessate potranno iscrivere i loro bambini e ragazzi entro le 16 del 31 gennaio 2020.

Le modalità di iscrizione sono semplici: online sul sito www.sportditutti.it o accedendo al portale area.sportditutti.it,
con modulo cartaceo scaricabile dal sito, da consegnare direttamente alla società sportiva più vicina partecipante al progetto.

Il programma totalmente gratuito per le famiglie prevede, oltre all’attività sportiva diversificata per fasce di età, la presenza di un operatore di sostegno al fianco del tecnico sportivo in presenza di situazioni di disabilità, inoltre è prevista la fornitura di materiale sportivo alle società partecipanti con almeno 10 ragazzi iscritti.

Il programma di intervento ha l’obiettivo di favorire, attraverso la pratica sportiva, stili di vita attivi tra tutte le fasce della popolazione, al fine di migliorare le condizioni di salute e il benessere degli individui, con particolare attenzione alle famiglie, secondo una graduatoria basata sul reddito.

Tutte le informazioni del programma sono disponibili nel sito web www.sportditutti.it.

La Struttura territoriale della Toscana è a disposizione per ogni chiarimento e per supporto alle famiglie nell’iscrizione, ai seguenti contatti:

email: toscana@sportesalute.eu; alessandra.nieri@sportesalute.eu;
telefono: 055 471791/050 23443

Commenti