Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vittoria fra mille emozioni a Siena per l’Hc Castiglione, giovanili in tono minore

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – È un Hc Castiglione da sogno quello che espugna Siena per la seconda volta in stagione, questa volta con il risultato di 9-7, in una partita alla quale i biancocelesti si presentavano con molti problemi e defezioni. Nonostante tutto i ragazzini terribili di Biancucci sono riusciti a spuntarla ancora al termine di un incontro vibrante ed emozionante. Castiglione si presenta con il quindicenne Donnini in porta al posto del lungodegente Astorino, con il capitano Montauti alle prese con i postumi di una gastroenterite e con Lorenzo Biancucci con i soliti problemi al polso sinistro.

 

L’inizio infatti risente molto di queste contingenze, con Siena che dal canto suo parte molto forte e mette in difficoltà Castiglione, che sceglie invece una tattica più accorta, anche per testare le situazioni di difficoltà. A metà tempo Siena passa su rigore con Nerozzi, e capitalizza altri tre tiri liberi per le espulsioni di Cabiddu, Maldini e Biancucci con due gol di Achilli e uno di Nerozzi dopo la respinta di Donnini. Dall’altra parte è il solo Cabiddu che tiene a galla la sua squadra con due botte da fuori che fissano il risultato del primo tempo sul 4-2 per i padroni di casa, che sembrano avere la partita in mano. Ma l’orgoglio dei giovani biancocelesti a questo punto viene fuori; Mister Biancucci alza il baricentro della squadra che progressivamente va a pressare sempre più alto, contando sul fatto che l’età non verdissima degli avversari non consentisse loro di reggere il ritmo così alto, ed in effetti questo avviene con Siena che viene spazzata via dal parziale di 7-3 nei secondi 25 minuti.

Hc Castiglione serie B 2020

 

Dopo appena due minuti Cabiddu su rigore accorcia, ma per altri cinque minuti Siena tiene botta, replicando con Nerozzi prima e con Lorenzini dopo il gol di Biancucci, ma da quel momento in poi Castiglione prende saldamente in mano la gara imprimendo un ritmo che i senesi non reggono; prima Cabiddu e poi Maldini impattano sul 6-6. Con otto minuti ancora da giocare sembra fatta per Castiglione che ha l’avversario in pugno, ma dopo poco è ancora Lorenzini che sorprende Donnini con un tiro non irresistibile per il 7-6. E’ un colpo duro, ma dopo pochi secondi Achilli commette fallo da blu su Biancucci; dopo i precedenti errori di Montauti e Maldini è lo stesso talentino grossetano del Castiglione ad andare sul dischetto per una palla pesantissima nel momento decisivo, ma Biancucci con freddezza appoggia la palla alle spalle di Sassetti per il 7-7 che spiana la strada alla vittoria degli ospiti. Prima Maldini con una caparbia azione personale, e poi Biasetti,con un entusiasmante coast to coast finalizzato con una bomba imprendibile, firmano il 9-7 finale con l’avversario che non ha più la forza di reagire. Una prestazione notevole, per una squadra che, almeno quella schierata ieri sera, non raggiunge la media di sedici anni e che, nonostante le avversità, non vuole smettere di stupire.

Tabellino: Siena Hockey: Sassetti (Mariotti), Lorenzini (2), Achilli (2), Tiezzi, Paglicci, Lazzeri, Nerozzi (3), Bigliazzi, Borracelli. All. Michele Achilli.

Hc Castiglione: Donnini, Biasetti (2), Montauti, Perfetti L., Cabiddu (3), Guarguaglini, Biancucci (2), Perfetti E., Maldini (2). All. Raffaele Biancucci.

Due sconfitte invece per le giovanili biancocelesti, impegnate una in casa e l’altra in trasferta. Al Casa Mora la sconfitta della under 13 era preventivata e anzi è arrivata (2-8) al termine di una gara ben giocata da parte dei piccoli di Brunelli contro una delle corazzate del girone, il Forte dei Marmi. Non altrettanto si può dire invece della under 17, non tanto per il risultato perdere a Follonica ci può stare, quanto per il modo in cui si è concretizzata la sconfitta. Senza idee e senza mordente, i castiglionesi hanno retto solo un tempo contro gli azzurri, perdendo per 5-2. I giovani biancocelesti hanno mostrato diversi passi indietro rispetto alle ultime brillantissime prestazioni che avevano fatto sperare in un salto di qualità concreto. Si spera che sia solo una domenica storta e che si riprenda al più presto la marcia.

Tabellini.

U13: Shareef, Donnini (1), Mugnai, Ren, Fregonese, Malvezzi (1), Palushi. All. Luigi Brunelli.

U17: Donnini, Magliozzi, Guarguaglini, Mantovani M. (1), Mantovani L., Santoni (1), Perfetti. All. Raffaele Biancucci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.