Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega: «I nuovi concorsi del Comune dimostrano che ‘Quota 100′ funziona»

Più informazioni su

GROSSETO – “Più posti di lavoro, spazio a tutti i titoli di studio e la dimostrazione che ‘Quota 100′ funziona, sia in uscita che in entrata dal lavoro”. Così il gruppo consiliare della Lega di Grosseto plaude al nuovo concorso il cui bando è stato pubblicato nei giorni scorsi per coprire dieci posti categoria B3, che rappresenta solo il primo di una serie di selezioni che, negli obiettivi del Comune, dovranno condurre ad oltre cinquanta nuove assunzioni che riguarderanno le categorie B, C e D, sia con profilo tecnico che amministrativo.

“La tanto criticata, dall’attuale maggioranza di Governo, ‘Quota 100′, pensata dall’ex sottosegretario leghista Durigon, evidentemente funziona – spiegano i consiglieri grossetani del Carroccio, Andrea UlmiMario Lolini, Claudio Pacella, Alfiero Pieraccini, Paolo Serra, Pierfrancesco Angelini, Pasquale Virciglio ed Andrea Pieroni – e nel comune capoluogo lo tocchiamo con mano. Sia perché alcuni dipendenti, dopo tanti anni di lavoro, possono godersi la meritata pensione, sia perché entrano forze nuove e motivate, ridando finalmente vita a quel turn over che garantisce un futuro alle giovani generazioni. Prima di rinunciarci fra mille promesse, forse, l’attuale Governo giallorosso dovrebbe pensarci bene”.

“La cosa positiva – sostiene il gruppo della Lega – è che attraverso questi concorsi si andranno a coprire ruoli per i quali basta la licenza media e tre anni di superiori, quelli per cui serve il diploma e quelli per cui è necessaria la laurea. Questo offrendo la possibilità a tutti, specie in un momento in cui è sempre più difficile rispetto al passato riuscire poi a incrementare la propria categoria attraverso un percorso interno all’ente, di trovare un’occupazione che possa motivare al massimo il lavoratore nella propria mansione”.

“Crediamo che il lavoro messo in campo dal Comune su impulso dell’assessore al personale Giacomo Cerboni – afferma il gruppo consiliare leghista – è un’occasione di qualificazione dell’organizzazione comunale, contando su forze nuove che possono garantire nuova qualità alle attività, ma anche assicurare un futuro lavorativo e personale alle nuove generazioni”.

“L’auspicio – concludono gli otto consiglieri della Lega – è che il Comune possa proseguire con nuove assunzioni anche nel 2021, per garantire ancora nuova, e buona, occupazione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.