Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contributo per i Comuni nella Legge di Bilancio, Per Scarlino: «Il sindaco ha fatto domanda?»

SCARLINO – I consiglieri del gruppo “Per Scarlino” Emilio Bonifazi e Guido Mario Destri hanno presentato un’interrogazione al sindaco di Scarlino Francesca Travison per conoscere se l’amministrazione comunale ha fatto o meno domanda per ottenere i contributi previsti dalla Legge di bilancio per la messa in sicurezza del territorio e l’efficientamento energetico. Di seguito il testo dell’atto.

«Premesso che nelle prime settimane dell’anno è apparso sulla stampa locale un articolo promosso dall’Ance di Grosseto dove, si cita testualmente, “L’Ance Grosseto ha opportunamente sollecitato e richiesto ai sindaci della provincia di Grosseto di attivarsi in merito alla Legge di bilancio per il 2020, che prevede un contributo agli enti locali per la spesa di progettazione, relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio comunale, nonché per investimenti per la messa in sicurezza di strade”;

considerato che si tratta di uno stanziamento complessivo di 2,8 miliardi di euro, di cui 85 milioni nel 2020, 128 milioni nel 2021, 170 milioni nel 2022 e 200 milioni annui dal 2023 al 2034;

visto che il territorio di Scarlino negli ultimi anni a causa dei mutamenti climatici è spesso oggetto di disagi e pericoli dovuti al maltempo;

visto che si potrebbe continuare nel processo di efficentamento energetico mediante l’impiego di energie rinnovabili negli immobili di proprietà comunale, trovando così anche giovamento per la spesa pubblica;

considerato che le domande da parte degli Enti interessati dovevano essere inoltrate entro il 15 gennaio dell’anno di riferimento del contributo;

tutto ciò premesso si richiede al sindaco e alla Giunta comunale se il Comune di Scarlino ha presentato domanda per l’accesso al contributo e di quale progettualità si tratta».

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.