Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Disinnescata la bomba trovata sull’argine dell’Ombrone fotogallery

CINIGIANO – È stata disinnescata la bomba risalente alla seconda Guerra mondiale ritrovata sull’argine dell’Ombrone, nel comune di Cinigiano.

Si tratta di un ordigno bellico di nazionalità americana, di 500 libbre di peso (circa 230 chili).

Il personale del 2° Reggimento Genio Pontieri ha realizzato delle barriere intorno all’ordigno, per contenere gli effetti e la conseguente proiezione di schegge e materiali, in caso di una detonazione fortuita.

A partire dalle 8 di questa mattina sono anche stati evacuati gli abitanti nel raggio di 1800 metri dal punto di ritrovamento, oltre ad essere state chiuse alcune strade.

Gli specialisti dell’Esercito sono entrati in azione alle 9, con la prima fase, la più delicata, quella della rimozione della spoletta. Si è trattato di una serie di operazioni che gli artificieri hanno effettuato a distanza di sicurezza e che hanno reso l’ordigno meno pericoloso e trasportabile.

A seguire, la seconda fase, che ha visto il trasporto dell’ordigno su un terreno agricolo privato, individuato dalla Prefettura di Grosseto, in località Monteverdi nel comune di Cinigiano, per la definitiva distruzione. Oltre ai militari sono intervenuti i Carabinieri, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa Italiana. La Croce Rossa Militare ha garantito la propria assistenza per il personale militare operante.

Nel 2019 sono stati oltre 200 gli interventi effettuati dal 2° Reggimento Genio Pontieri su ordigni bellici di ogni tipologia e misura. Si stima che circa il 10% degli ordigni, una volta lanciati, non siano esplosi dopo l’impatto, sia per motivi tecnici (malfunzionamento della spoletta) o semplicemente fisici (la parte dell’ordigno che impattava sul terreno era diversa da quella in cui era posizionata la spoletta).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.