Dall’Amiata a Roma per aiutare i lavoratori: la vita di suor Maria Lilia Mastacchini «Sia fatta beata»

Più informazioni su

CASTELL’AZZARA – A quasi 100 anni dalla morte di suor Maria Lilia Mastacchini l’amministrazione comunale di Castell’Azzara è andata a Gavignano per supportare il processo di beatificazione della suora nata sull’Amiata.

Maria Lilia Mastacchini nacque il 24 maggio 1892 a Castell’Azzara. A 15 anni entrò in convento, a Ischia di Castro; ma la vita di clausura non faceva per lei, e nel 1920, a Gavignano, in provincia di Roma, fondò le “Pie Operaie” per l’assistenza di lavoratori e lavoratrici. Formando tanti giovani al lavoro di tipografi. Morì a soli 33 anni.

Domenica 12 gennaio la messa, alla parrocchia dedicata a Santa Maria Assunta di Gavignano, per ricordarne l’operato. Poi la visita al museo dove sono custoditi i cimeli della scuola di tipografia.

Alla giornata ha partecipato il consigliere del comune di Castell’Azzara Massimiliano Nannoni.

Più informazioni su

Commenti