Scambi culturali: l’istituto Bianciardi in Cina

Più informazioni su

GROSSETO – I due licei dell’Istituto “Bianciardi” hanno aderito alla collaborazione Italia –Cina promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana e condivisa con altri 21 licei della Toscana.

Nell’anno 2020 si celebrano i 50 anni di relazioni tra i due Paesi e nel 2019 è stato firmato un memorandum teso a sviluppare rapporti e scambi culturali.

L’Istituto Bianciardi ha colto al volo l’occasione di proporre ai propri studenti e docenti l’opportunità di un confronto con un Paese come la Cina che potrà offrire nei prossimi anni sfide e prospettive interessanti.

Dal 14 al 21 dicembre, Claudia Ciccarelli e Giuliano Adorno, rispettivamente in rappresentanza del Liceo artistico e del Liceo musicale, hanno partecipato ad una missione esplorativa e formativa aderendo all’invito ricevuto dalla provincia del Sichuan e della città di Chengdu (18 milioni di abitanti e centro commerciale e culturale di grandissima importanza nelle Cina centrale, nonché nodo di partenza della via della seta) ed hanno partecipato al simposio internazionale cino-italiano (Belt and Road) al fine di dare vita al primo network tra scuole italiane finalizzato a favorire vacanze studio in Italia ed anni scolastici all’estero. L’accordo permetterà agli studenti dei due Paesi di apprendere la lingua e anche di fare un anno scolastico all’estero.

Il prossimo step sarà l’accoglienza nelle  scuole italiane a fine marzo dei  docenti   cinesi  e a partire da Luglio gli studenti inizieranno i primi soggiorni studio nelle scuole toscane aderenti al progetto. I ragazzi cinesi non hanno la possibilità di accedere alla formazione artistica prima dell’università, perciò guardano con interesse ai nostri percorsi scolastici. Al Bianciardi, nei laboratori particolarmente attrezzati del Liceo artistico e del Liceo musicale, siamo pronti ad accoglierli.

 

Per ulteriori informazioni telefonare allo 0564-484851

Più informazioni su

Commenti