L’almanacco del Giunco: il 14 gennaio viene inventato il clarinetto e esce il primo singolo di David Bowie

Più informazioni su

GROSSETO – Martedì 14 gennaio, San Fulgenzio vescovo, il sole sorge alle 7.48 e tramonta alle 16.59. Accadeva oggi:

1301 – Andrea III d’Ungheria muore, ponendo fine alla dinastia degli Arpadi

1526 – Carlo V d’Asburgo impone a Francesco I di Valois, in cambio della sua liberazione, di firmare il trattato che prevedeva la rinuncia da parte della Francia al Regno di Napoli, al Ducato di Milano e alla Borgogna, oltre alla concessione dei suoi due figli come ostaggi agli austro-spagnoli.

1639 – Viene adottata la prima costituzione del Connecticut

1690 – A Norimberga, in Germania, viene inventato il clarinetto

1724 – Filippo V di Spagna abdica in favore del figlio. Il decreto fu, tuttavia, presentato al principe il 15 gennaio e il 16 divenne effettivo.

1731 – A Göteborg viene fondata la Compagnia svedese delle Indie Orientali

1814 – La Danimarca cede la Norvegia alla Svezia

1858 – Un repubblicano italiano, Felice Orsini, attenta alla vita di Napoleone III di Francia

1897 – Una spedizione guidata dall’alpinista Matthias Zurbriggen raggiunge per la prima volta la vetta del Cerro Aconcagua in Argentina.

1900 – La Tosca di Giacomo Puccini viene rappresentata per la prima volta a Roma

1907 – Un terremoto a Kingston, Giamaica, uccide più di 1.000 persone

1923 – In Italia il regime fascista costituisce la Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale

1939 – La Norvegia rivendica la Terra della regina Maud in Antartide

1943 – Franklin Delano Roosevelt è il primo presidente degli Stati Uniti a viaggiare in aeroplano, si reca a Casablanca per incontrare Winston Churchill: ha inizio la Conferenza di Casablanca

1951 – La National Football League disputa il suo primo Pro Bowl a Los Angeles

1954
– La Hudson Motor Car Company si fonde con la Nash-Kelvinator formando la American Motors Corporation.
– Marilyn Monroe sposa Joe DiMaggio

1966 – David Bowie pubblica il suo primo singolo.

1968 – La notte tra il 14 ed il 15 gennaio, nella Sicilia occidentale si verifica il terremoto del Belice, che provoca vittime, ingenti danni, e la distruzione parziale o totale di alcuni paesi, come nel caso di Gibellina, Salaparuta, Poggioreale e Montevago, che verranno poi ricostruiti

1976 – Esce il primo numero del quotidiano La Repubblica, diretto da Eugenio Scalfari.

1985 – Martina Navrátilová vince il suo 100º torneo di tennis

1989 – Primo parto esagemellare in Francia. I bambini sono due maschi e quattro femmine.

1990 – I Simpson debuttano sul canale televisivo FOX come serie regolare. Infatti va in onda il secondo episodio della serie animata ed è considerato un debutto trattandosi del primo episodio di una sequenza regolare dopo lo speciale natalizio di presentazione.

1994 – Il presidente statunitense Bill Clinton e quello russo Boris Yeltsin firmano gli Accordi del Cremlino che fermano il puntamento preprogrammato dei missili nucleari e provvedono per lo smantellamento dell’arsenale nucleare dell’Ucraina

1996 – Jorge Sampaio viene eletto presidente del Portogallo

1998 – Ricercatori di Dallas presentano prove della scoperta di un enzima che rallenta l’invecchiamento e la morte delle cellule (apoptosi)

2000 – Un tribunale delle Nazioni Unite condanna cinque croati bosniaci con sentenze fino a 25 anni di carcere per l’uccisione di oltre 100 musulmani in un villaggio bosniaco, avvenuta nel 1993

2003 – La collaborazione giapponese SPring-8 osserva con certezza il primo pentaquark, la notizia verrà annunciata ufficialmente il 4 luglio

2004 – La bandiera nazionale della Georgia, la cosiddetta bandiera delle cinque croci, viene riportata ufficialmente in uso dopo circa 500 anni

2005 – La sonda europea Huygens atterra su Titano, la più grande delle lune di Saturno, dopo un viaggio di 7 anni

2010 – Lo Yemen dichiara guerra al gruppo terroristico di al-Qaeda

2011 – Zine El-Abidine Ben Ali scappa dalla Tunisia, in seguito a delle rivolte cittadine della Tunisia

2015 – Il presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano si dimette dal suo secondo mandato

2019 – Dopo 38 anni dalla sua evasione, il terrorista Cesare Battisti viene espulso dalla Bolivia e riportato in Italia

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti