Prosegue la cavalcata del Circolo Pattinatori: nove reti al Trissino e bottino pieno fotogallery

GROSSETO – Con sei reti di uno straordinario Pablo Saavedra, il Circolo Pattinatori Edilfox Grosseto si sbarazza anche del Trissino (9-6 il finale) e prosegue nella cavalcata solitaria in testa al campionato di serie A2.

La decima sinfonia deila formazione biancorossa è arrivata grazie ad un gran primo tempo, nonostante la resistenza del Trissino, andato al riposo sotto 6-2. Gemignani e compagni hanno subito il ritorno dei veneti ad inizio ripresa, senza peraltro mai rischiare di essere risucchiati dagli avversari, che hanno provato in tutte le maniere a rientrare in partita. Massimo Mariotti ha ruotato tutti gli uomini a sua disposizione e l’unico appunto da fare alla squadra è di aver sbagliato un po’ troppo sotto porta. L’obiettivo di riprendere il cammino da dove era stato interrotto prima delle feste è stato centrato bene e adesso la squadra può solo che migliorare in vista della trasferta di Bassano. Inutile dire che Saavedra è stato il migliore in campo: l’esterno argentino ha messo in mostra il meglio del suo repertorio, risultando decisivo nel primo tempo. Straordinario anche Michael Saitta.
Scoppiettante l’inizio di gara con quattro segnature nel giro di 80 secondi. La deviazione di Saavedra porta in vantaggio l’Edilfox dopo un minuto e mezzo di gioco, ma bastano 34 secondi a Manuel Pasquale per ribaltare la situazione con un tiro da fuori e una punizione di prima. A 2’48 Saavedra ruba palla e mette in rete il pareggio. E ancora Saavedra cala il tris finalizzando il servizio al centro di Buralli. Lo show dell’argentino, che si vede parare anche un tiro diretto, prosegue al 10′ con un missile dalla distanza che il portiere riesce solo a toccare. Il Trissino non si arrende e si presenta spesso davanti alla porta difesa da Michael Saitta che respinge da campione, ma in contropiede, con un tocco morbido da sotto, capitan Gemignani firma il 5-2. I veneti al 19′ potrebbero accorciare le distanze con un rigore concesso dall’arbitro per un fallo in area di Gucci, ma Pasquale si vede deviare il tiro da Saitta. Prima dell’intervallo è ancora Saavedra a infiammare la pista di via Mercurio con una grande conclusione dalla destra che non lascia scampo a Rigo. Nell’ultimo minuto, poco prima della sirena, Nardon colpisce il palo, poi il portiere biancorosso dice no anche a Rigo.
Nella prima metà della ripresa è il Trissino a tenere maggiormente il pallino del gioco, ma i ragazzi di Mauro Zini trovano sulla loro strada un super Saitta. All’8′ è Pasquale, dopo aver preso un palo, ad accorciare le distanze. Diquigiovanni firma invece il 4-6. La “Big red machine” si fa rivedere al 13′ con una rete capolavoro di Saavedra che beffa Rigo con un pallonetto. Buralli potrebbe allungare subito su una punizione di prima, ma Bovo ferma la conclusione. Nel finale di gara è ancora Pasquale a mettere paura al Grosseto sull’assist di Martini. A 2’25 Buralli segna la rete della tranquillità una schiacciata che fa secco il giovane Fongaro e a 34” dalla sirena trova anche la doppietta personale (foto di Mimmo Casaburi).

Edilfox Grosseto-Gsh Trissino 9-6
EDILFOX GROSSETO: Michael Saitta, Ciupi; Alessandro Saitta, Gucci, Saavedra, Vecoli, Gemignani, Brunelli, Battaglia, Buralli. All. Massimo Mariotti.
TRISSINO: Bovo, Fongaro; Masiero, Nardon, Pasquale, Bortoli, Rigo, Martini, Peretto, Diquigiovanni. All. Mauro Zini.
ARBITRO: Roberto Toti.
RETI: nel p.t. 1’28 Saavedra, 1’44 Pasquale, 2’18 Pasquale, 2’48 Saavedra, 6’29 Saavedra, 9’31 Saavedra. 17’41 Gemignani, 22’28 Saavedra; nel s.t. 6’47 Pasquale, 8’47 Diquigiovanni, 11’52 Saavedra, 19’57’ Pasquale, 22’35 Buralli, 24’26 Buralli, 24’35 Nardon.
NOTE: cartellino blu a Vecoli, Rigo, Bortoli, Bovo, Gemignani,

Commenti