Quantcast

Residui fecali nell’acqua, Berardi: «Allarmismi ingiustificati. Ricorrerò alle vie legali»

Più informazioni su

ORBETELLO – «Anno nuovo, vecchie polemiche» così il senatore Roberto Berardi commenta i risultati delle analisi che un gruppo di cittadini ha fatto fare alle acqua che fuoriescono dalle Mura di Orbetello.

«Il 2020 si è affacciato da pochi giorni ma le vecchie polemiche non mollano… anzi. Polemiche palesi e strumentali atte a denigrare non solo l’operato amministrativo, non solo la dignità personale ma addirittura minare, sporcare, il buon nome del nostro territorio».

«Allarmismi ingiustificati, analisi “fai da te”, fino a ingiurie e denigrazioni personali tramite social, tramite “pagine chiuse” ma ben visibili. Atteggiamenti veramente al limite con il solo intento di denigrare tutto e tutti senza veramente cercare la verità… quella non interessa…» prosegue Berardi.

«La politica è confronto, dibattito, scontro anche duro. La politica per me è impegno e passione ma soprattutto rispetto. Rispetto verso gli alleati, verso gli avversari ma soprattutto verso i cittadini. Ma questo funziona anche al contrario… gli alleati, gli avversari, i cittadini devono portare rispetto. Purtroppo sì è perso il senso civico, il senso della realtà, della ragione, non c’è più la ricerca della verità ma una “corsa” ad insinuare dubbi, dietrologie o chissà quali accordi da nascondere».

«Tutto questo è inaccettabile sia per la mia persona e soprattutto per i cittadini ed il territorio che rappresento. A questo punto mi trovo, mio malgrado, a mettere in atto tutte quelle procedure legali atte a ristabilire la verità e contrastare chi “mente sapendo di mentire”. A tutto c’è un limite: se perde la pazienza Papa Francesco figuriamoci io».

Più informazioni su

Commenti