Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una cena per Selene: continua la raccolta fondi per la piccola maremmana malata di leucemia

SCARLINO – Continua la raccolta fondi per la piccola Selene: domenica 19 gennaio alle 20, nell’oratorio parrocchiale di Scarlino Scalo, il Comitato Vita, con la collaborazione della parrocchia della Madonna delle Grazie e il contributo e il patrocinio del Comune di Scarlino, organizza una cena il cui intero ricavato verrà devoluto alla famiglia De Rosa.

Alla bambina, che ha solo sei mesi, è stata diagnosticata una leucemia e attualmente si trova con i genitori a Pisa in una struttura che accoglie le famiglie con bambini affetti da patologie gravi, seguiti all’ospedale pisano. La piccola è in attesa del trapianto: poche settimane fa il padre, Giovanni, ha fatto un appello per ricevere un aiuto in questo momento così difficile, visto che lui e la moglie attualmente non possono lavorare perché devono seguire quotidianamente la loro bambina.

Appello subito accolto dagli scarlinesi e non solo. I vertici del Comune di Scarlino hanno contattato il Comitato Vita, di cui fanno parte le associazioni di volontariato comunali (Croce Rossa, Scarlino Soccorso, Auser Puntone e Scarlino Scalo, Avis, Amu e Ucic), che si è reso disponibile a organizzare alcune iniziative tra cui la distribuzione di contenitori per la raccolta di fondi nelle attività commerciali, con cui sono stati raccolti 2.101,93 euro già versati sul conto corrente della famiglia. E adesso è in programma una cena: domenica 19 gennaio alle 20 nell’oratorio della chiesa Madonna delle Grazie a Scarlino Scalo chiunque può partecipare alla conviviale con un’offerta minima di 15 euro a persona.

«Voglio ringraziare tutti coloro che hanno dimostrato vicinanza a Giovanni, Luna e alla piccola Selene – dichiara il sindaco Francesca Travison –: dal momento della richiesta di aiuto del padre della piccola i gesti di solidarietà si sono susseguiti senza sosta. Penso che per la giovane famiglia oltre all’aiuto economico sia stato importante ricevere così tante dimostrazioni di affetto, e continueremo ad occuparci di loro in attesa della completa guarigione di Selene. Una comunità è tale quando si stringe attorno a chi si trova in difficoltà: Scarlino ne ha dato esempio. Grazie alle associazioni del Comitato Vita che hanno subito accettato la richiesta di sostegno, grazie a Don Jose che ha messo a disposizione l’oratorio, ai commercianti che hanno tenuto nelle loro attività i contenitori per la raccolta fondi, e grazie a tutti i cittadini che hanno aiutato la famiglia della piccola. Grazie a tutti, di cuore».

Per prendere parte alla cena è necessaria la prenotazione entro giovedì 16 gennaio, chiamando uno di questi numeri: 339 4556599 (Miranda); 347 9948253 (Valeria), 389 0271482 (Don Jose).

La cena è in programma domenica 19 gennaio alle 20 nell’oratorio di via Mariotti 16 a Scarlino Scalo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.