Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, Marras: «Oltre 400 mila euro ai Comuni maremmani» ecco dove andranno

GROSSETO – Dopo i nubifragi che a fine luglio si erano abbattuti sulla Toscana il Consiglio dei ministri aveva riconosciuto, a settembre, lo stato di emergenza nazionale per le province di Arezzo e Siena, ma non per la città metropolitana di Firenze né per Grosseto e Lucca.

“Il nostro impegno da subito e come avviene sempre in queste circostanze – spiega Leonardo Marras, capogruppo PD Regione Toscana – è stato quello di intervenire per garantire le risorse utili a finanziare il contributo ad enti, privati e aziende dei territori colpiti dagli eventi di maltempo ma esclusi dall’ordinanza nazionale”.

“Ecco così che, dopo il censimento dei danni la Regione ha stanziato le risorse necessarie – prosegue –. In Maremma sono 5 i Comuni coinvolti per un totale di 273mila euro: Castel del Piano, Roccalbegna, Santa Fiora, Scarlino, Seggiano. È previsto anche un contributo di 135mila euro per l’amministrazione provinciale di Grosseto. Nelle ultime settimane il maltempo ha colpito duramente la Toscana, con episodi intensi e ripetuti, l’ultimo è ancora in fase di conclusione; di fronte a questo quadro risorse per il ripristino sono quanto mai importanti, come è importante continuare ad investire nella prevenzione del dissesto idrogeologico mantenendo la difesa del suolo come una delle priorità di azione della Regione”.

Questo il dettaglio dei contributi: Provincia di Grosseto 135mila euro; Comune di Castel del Piano 7.564mila euro, Comune di Roccalbegna 8mila euro, Comune di Santa Fiora 198.446mila euro, Comune di Scarlino 33.598mila euro, Comune di Seggiano 25.865mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.