Al via la mostra “Prospettive d’arte”: i ragazzi con disabilità diventano artisti

MASSA MARITTIMA – Sarà inaugurata domenica 29 dicembre alle 17.30 al Museo di San Pietro all’Orto e al Museo archeologico Camporeale di Massa Marittima, la mostra “Prospettive d’arte: impressioni nell’argilla”, una esposizione di manufatti ceramici realizzati da ragazzi con disabilità dopo essere stati accompagnati da educatori e operatori museali in visite guidate nei tre musei del territorio: il Museo Archeologico e il Museo di San Pietro all’Orto di Massa Marittima e il Museo Magma di Follonica.

Si tratta di un progetto portato avanti dal Comune insieme alla Cooperativa Sociale Zoe in collaborazione con la Cooperativa Arcobaleno, la Combriccola della Ceramica, e sostenuto insieme al Comune di Follonica. Avviato nello scorso mese di settembre, ha come obiettivo quello di favorire la creatività artistica permettendo l’interazione di persone con disabilità con le collezioni museali.

Gli incontri si sono svolti sia nelle strutture che nel laboratorio già utilizzato dagli artisti della Combriccola della Ceramica, un gruppo di ragazzi disabili che da anni ha sviluppato manualità e fantasia con attività creative legate alla manipolazione dell’argilla.

In questi mesi gli artisti hanno sviluppato i propri punti di vista sulle collezioni esposte in tre musei, lavorando poi nel laboratorio alle proprie creazioni ispirate alle opere che hanno visto e che saranno esposte nei due musei.

“La prospettiva è quella di stimolare la riflessione dei visitatori e della comunità – ha detto Irene Marconi, assessore alla cultura del Comune di Massa Marittima -, in merito al valore aggiunto che solo la diversità può offrire e alla necessità di rendere il mondo della cultura sempre più inclusivo ma anche più ricco, e i musei sono luoghi privilegiati per lo sviluppo di percorsi volti a questo scopo”.

La mostra sarà esposta fino al 6 gennaio 2020. Info tel. 0566906525 e-mail: museimassam@coopzoe.it

Sito web; www.comune.massamarittima.gr.it

Commenti