“Pesca la solidarietà”: così si finanziano le attività di volontariato del Cisom

Più informazioni su

GROSSETO – Il Gruppo Grosseto Cisom – Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta, per finanziare le proprie attività di volontariato, in collaborazione con l’associazione Pesca sportiva Ombrone, ha organizzato una gara di pesca alla carpa all’A.s.d. Laghetto I Giardini in località Casotto Venezia a Marina di Grosseto.

Numerosi sono stati i partecipanti, suddivisi tra “professionisti”, “amatori” e “under14”, che hanno lealmente gareggiato per aggiudicarsi i premi messi in palio dall’organizzazione.

L’evento è stato curato da Federico Lazzerini, volontario Cisom, e da Marco Giogli dell’A.p.s. Ombrone, che hanno coordinato le attività sin dalle prime ore della giornata.

Sono stati premiati i primi tre classificati per le due categorie e tutti gli under14. I professionisti e gli amatori hanno ricevuto gli stessi premi: il primo classificato una bottiglia magnum da tre litri di Morellino di Scansano, confezionato in una cassetta di legno con l’aggiunta di un cesto natalizio, il secondo classificato una bottiglia magnum da 1,5 litri in astuccio, ed infine il terzo classificato due bottiglie di vino.

Tutti gli under14 sono stati premiati con una medaglia ricordo, personalizzata con lo stemma del Cisom e con premi tecnici messi a disposizione dal negozio “Giogli Pesca” che al primo classificato, ha voluto offrire anche una canna da pesca.

Considerato che non si trattava di una competizione agonistica, ma di un momento per condividere la passione per la pesca unita alla solidarietà per raccogliere fondi da destinare proprio al Gruppo Grosseto Cisom (distaccamento territoriale della Fondazione Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – organizzazione senza scopo di lucro), oltre alla premiazione sono stati consegnati anche i gagliardetti ricordo a chi ha contribuito al buon esito della manifestazione, prima del rinfresco catering della “Tavola Calda da Antonella” e del caffè offerto da “Cialde Italia”.

“Un ringraziamento – aggiunge il Capo Gruppo di Grosseto – dal profondo del cuore a tutti i partecipanti perché senza di loro non ci sarebbe stata questa splendida giornata di sport, ma anche a coloro che, con il loro generoso contributo, hanno consentito al Cisom di organizzare l’evento. Non voglio chiamarli sponsor perché il loro sostegno è disinteressato e senza secondi fini; proprio questo lo rende ancora più prezioso”.

Nell’occasione è stato consegnato alla volontaria Renata Sienko l’attestato conseguito al termine del corso base di protezione civile erogato dal Centro di formazione Toscana del raggruppamento Cisom.

A tal proposito, sono aperte le iscrizioni per il nuovo corso gratuito di protezione civile che si terrà sabato 18 gennaio e sabato 1 febbraio 2020. I posti sono limitati e sono già molte le richieste pervenute. Tutte le info possono essere richieste direttamente al Cisom scrivendo una email a gruppo.grosseto@cisom.org oppure visitando la pagina ufficiale di Facebook e il profilo Instagram.

Più informazioni su

Commenti