Sardine a Grosseto: centinaia in piazza. «È bellissimo, diamo forza a questa provincia». TUTTE LE FOTO e il VIDEO fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Centinaia in piazza. Le Sardine sono arrivate anche in Maremma e hanno scelto Grosseto per la loro prima manifestazione, arrivata proprio il giorno dopo il grande successo registrato a Roma.

Così dopo la capitale, dopo Firenze, Bologna e altre città italiane le Sardine anche a Grosseto hanno riempito la piazza. Stiamo parlando di piazza San Francesco, nel centro storico della città. Una manifestazione che, come è ormai nel paradigma delle Sardine, è stata senza bandiera e senza “cappelli”, nata in modo spontaneo dopo l’idea lanciata sul gruppo Facebook (www.facebook.com/groups/479102146044030/) da quattro grossetane Livia Ceccobelli, Cinzia TagliaferriEmanuela Torresini, Agnias Eszenyi.

«Non era per niente scontato, è una grande emozione, è bellissimo – ha detto Emilio Celata, la prima persona che ha preso parola di fronte alla piazza -, grazie Grosseto». Filo conduttore della manifestazione i valori condivisi della Costituzione, l’accoglienza, l’antifascismo, la non violenza, la richiesta di ascolto da parte della politica e la contrarietà alle ricette e agli slogan di Matteo Salvini.

«Grazie a tutti di essere qui – hanno detto le organizzatrici – siamo sardine vivaci e diamo forza a questa provincia». Alla manifestazione non è mancata la musica: a suonare dal vivo il gurppo “Tre pazzi avanti”. Tanti i cartelli esposti a forma di “sardina”, tanti gli applausi alle parole umanità e uguaglianza.

Più informazioni su

Commenti