L’almanacco del Giunco: il 15 dicembre nasceva Nerone e moriva l’anarchico Pinelli

Più informazioni su

GROSSETO – Domenica 15 dicembre, San Valeriano vescovo, il sole sorge alle 7.43 e tramonta alle 16.36. Accadeva oggi:

37 – Nasce l’imperatore romano Nerone

530 – Giustiniano I promulga la costituzione Deo auctore con la quale avvia la redazione del Digesto

687 – Sergio I diventa papa

1025 – Finisce il lungo e glorioso regno di Basilio II Bulgaroctono (976-1025) e diventa imperatore bizantino il fratello Costantino VIII

1124 – Elezione di Papa Onorio II

1702 – Quarantasette ronin, in precedenza al servizio di Asano Naganori, assaltano la dimora di Kira Yoshinaka, e lo uccidono per vendicare il loro signore. Il loro sfoggio degli ideali del bushidō diventa una leggenda nazionale

1709 – Le truppe francesi riconquistano Roma e occupano il Regno di Napoli

1711 – Scoppia una epidemia di peste a Copenaghen

1791 – Viene approvata la Carta dei diritti degli Stati Uniti

1799 – Napoleone Bonaparte diventa Primo Console di Francia

1806 – L’armata napoleonica occupa Varsavia

1832 – Nasce l’ingegnere francese Gustave Eiffel

1840 – Le spoglie di Napoleone Bonaparte vengono riportate agli Invalides

1868 – Nasce in Giappone la repubblica di Ezo

1890 – Muore Toro Seduto

1891 – James Naismith inventa la pallacanestro

1896 – Il medico italiano Scipione Riva-Rocci presenta alla stampa scientifica lo sfigmomanometro di sua ideazione

1939 – Prima cinematografica di Via col vento

1941 – Seconda guerra mondiale – Olocausto: le truppe tedesche uccidono oltre 15000 ebrei presso Drobytsky Yar, una gola vicino Charkiv in Ucraina.

1942 – Seconda guerra mondiale: inizia la Battaglia del monte Austen durante la Campagna di Guadalcanal

1945 – Il generale statunitense Douglas MacArthur ordina la fine dello Shintoismo come religione di Stato in Giappone

1961 – Un tribunale per i crimini di guerra israeliano condanna a morte Adolf Eichmann per il suo ruolo nell’Olocausto

1964 – Dal poligono di Wallops Island, Virginia, viene lanciato il primo satellite italiano, il San Marco I

1965 – Programma Gemini: lancio della Gemini 6A

1966 – L’astronomo Audouin Dollfus scopre Giano, satellite di Saturno

1967 – Crollo del Silver Bridge, ponte di collegamento tra Point Pleasant, luogo dove fu spesso avvistato l’uomo falena

1969 – L’anarchico Giuseppe Pinelli muore, dopo un volo dal quarto piano avvenuto in circostanze mai chiarite, durante un interrogatorio nella stanza del commissario Calabresi in relazione alle indagini sulla strage di piazza Fontana. L’avvenimento è raccontato ne La ballata del Pinelli, scritta da giovani anarchici mantovani la sera stessa dei funerali e successivamente rielaborata da Joe Fallisi nel 1969

1970 – La sonda Venera 7 atterra su Venere

1974 – Esce nelle sale Frankenstein Junior

1976
– Referendum sulla riforma politica in Spagna che, pur confermando la monarchia, dà inizio ufficialmente alla democrazia
– Samoa diventa membro dell’ONU

1979 – Iniziano le trasmissioni della Rete Tre, terza rete della RAI, istituita già nel 1975; assieme alla rete nasce il TG3

1991 – Egitto: naufragio del traghetto Salem Express: 471 morti

1994
– Viene pubblicato il browser Netscape Navigator 1.0
– Palau diventa membro dell’ONU

1995 – La Corte di Giustizia della Comunità Europea emette la Sentenza Bosman

1996 – Boeing e McDonnell Douglas, giganti dell’aeronautica, annunciano la loro fusione

1999
– In Venezuela si svolge un referendum per l’adozione della nuova costituzione.
– Piogge torrenziali provocano presso Caracas smottamenti e inondazioni. Si stimano 50 000 morti e altrettanti feriti. Le cifre dei morti non possono essere verificate in quanto il fango ha ricoperto tutto
– L’onorevole Beniamino Andreatta finisce in coma per un infarto

2000 – Chiusura definitiva della centrale nucleare di Černobyl’

2001 – La torre pendente di Pisa riapre al pubblico dopo undici anni di lavori

2010 – Iran, in una moschea a Chabahar due kamikaze, appartenenti ad una minoranza sunnita della zona, richiamandosi al gruppo terroristico Jundallah, compiono una strage di 39 persone, compresi donne e bambini

2017 – Le spoglie della regina Elena vengono riportate in Italia da Montpellier

Fonte: il.wikipwdia.org

Più informazioni su

Commenti