Grosseto, 4-0 al San Donato e settimo risultato utile consecutivo

Più informazioni su

GROSSETO – Quattro a zero e settimo risultato utile consecutivo. La partita perfetta va in scena al Carlo Zecchini, davanti a un migliaio di tifosi biancorossi, con Moscati, Galligani e Cretella a fare i mattatori. Un risultato tondo, senza storia, contro un San Donato Tavarnelle partito per puntare alla posizione più alta della classifica ma che a questo punto deve fare i conti con una crisi sempre più palese.

(Foto di Paolo Orlando)

Fuori Gorelli per squalifica, al suo posto torna centrale Polidori accanto a Ciolli, mentre sulla destra esordio dal primo minuto per il giovane Alessandro Raimo. A sinistra recupera Milani, che va regolarmente in campo. Centrocampo a tre con Fratini davanti alla difesa e Sersanti-Cretella mezze ali. Boccardi trequartista dietro a Moscati e all’ex di turno, Galligani. La prima vera fiammata del Grifone arriva al 6’, con l’affondo di Boccardi che entra in area e dal fondo serve rasoterra Moscati che davanti porta non sbaglia. Uno a zero per il Grifone e partita subito in discesa. Al 20’ ci provano gli ospiti: contropiede di Russo inseguito da Polidori che prima lo argina e poi lo chiude lasciandogli solo un pugno di mosche e conquistando una ripartenza per il Grosseto. Risponde il San Donato al 26’ con un colpo di testa al volo di Russo, di poco alto sopra la traversa. Al 32’ ci prova Milani, che rientra salta un avversario e scarica a rete: Nannelli para senza problemi. Un minuto dopo Fratini sbroglia a centrocampo e serve in area per Boccardi, che va sul fondo e serve in area per Moscati, ma la difesa sventa. A due minuti dall’intervallo ancora Fratini, tra i migliori, recupera palla in area e serve Moscati che sotto porta fa nuovamente centro per il raddoppio biancorosso. Durante l’intervallo sono stati estratti i tre vincitori della lotteria organizzata dal Grosseto calcio in favore dell’Ammec, che ha fruttato all’associazione 982 euro.

Al rientro dagli spogliatoi ci mette soltanto un minuto il Grosseto a triplicare le marcature. Palla riconquistata da Moscati che dal limite filtra per Galligani: a tu per tu con Nannelli non sbaglia e fa 3-0, insaccando il classico gol dell’ex. Al 15’ st è il nuovo entrato Giani a cercare il jolly da fuori area costringendo il portiere alla parata in angolo. A due minuti dalla fine l’ultima gioia per il Grifone, con Cretella che da fuori area lascia partire un missile che Nannelli può solo toccare, ma non parare, per il 4-0 finale. Partita nervosa, che i biancorossi gestiscono senza problemi fino a triplice fischio che regala l’ennesima gioia al popolo grossetano.

 

Us Grosseto-San Donato Tavarnelle 4-0 (2-0)

US GROSSETO: Barosi, Raimo, Polidori, Ciolli, Milani, Cretella, Sersanti (18’ st Viligiardi), Fratini (15’ st Giunta), Boccardi (35’ st Villani), Galligani (26’ st Ravanelli), Moscati (15’ st Giani). A disposizione: Nunziatini, Castellazzi, Pizzuto, Frosinini. All. Magrini.

SAN DONATO TAVARNELLE: Nannelli, Nassi, Di Mascio (40’ st Ciurli), Caciagli, Brenna, Salvadori, Favilli (26’ st Montini), Tetteh, Giordani, Russo (31’ st Calonaci), Gemignani (18’ st Montini). A disposizione: Cucchiararo, Monticelli, Liberati, Pino, Kortz, Casamonti. All. Rigucci.

ARBITRO: Giuseppe Rispoli di Locri (Piccichè di Trapani e Chichi di Palermo).

RETI: 6’ e 43’ Moscati, 1’ st Galligani, 43’ st Cretella.

NOTE: recuper 1’-4’

Più informazioni su

Commenti