Open day a scuola: la da Vinci apre le porte agli alunni delle elementari e ai loro genitori

Più informazioni su

GROSSETO – Come da tradizione, martedì 17 dicembre si svolgeranno presso la sede di via dei Barberi 59 le attività relative all’open day della scuola secondaria di primo grado “Leonardo da Vinci”, appartenente all’Istituto comprensivo Grosseto 1.

Sono previsti due turni, dalle 17 alle 18 e dalle 18 alle 19.

Ciascun turno si svolgerà seguendo il seguente programma: introduzione musicale degli alunni; ritrovo e accoglienza in Aula Magna con il saluto della dirigente Maria Cristina Alocci e la presentazione degli insegnanti; proiezione di un video rappresentativo dell’istituto; laboratorio per i ragazzi e visita guidata ad alcune attività della scuola.

Nel corrente anno scolastico è stata avviata un’importante sperimentazione che prevede l’istituzione delle aule tematiche, ovvero l’assegnazione ad ogni insegnante di un’aula nella quale gli studenti dovranno recarsi per effettuare la lezione prevista.

Viene pertanto superata la tradizionale impostazione delle aule assegnate alle classi dove gli insegnanti si recano per effettuare le loro lezioni, mentre avviene esattamente il contrario, ovvero, sono gli studenti che si recano nelle diverse aule dove gli insegnanti effettuano le loro attività.

La scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci, a indirizzo musicale, consente allo studente una consapevole appropriazione del linguaggio musicale inteso come mezzo di espressione e comunicazione.

Per gli studenti che scelgono l’indirizzo musicale il curricolo prevede quattro classi di strumento, chitarra, flauto traverso, pianoforte e violino che si articola settimanalmente in un’ora di strumento individuale o a piccoli gruppi e due ore di musica d’insieme. L’indirizzo promuove partecipazione a concorsi e a manifestazioni fili e sociali di grande valenza culturale anche a livello nazionale.

Il percorso formativo dell’istituto prevede anche attività di orientamento scolastico, life skills, innovazione tecnologica, potenziamento linguistico, autonomia, percorsi individualizzati per l’integrazione, sportello delle discipline, educazione interculturale e cittadinanze costituzione, servizio psicopedagogico con uno sportello di ascolto ed infine metodologie innovative e laboratoriali.

Sono previsti, nell’ambito dell’ampliamento dell’offerta formativa, attività pomeridiane mirate al recupero delle difficoltà di apprendimento e al potenziamento delle eccellenze con corsi di recupero di italiano, matematica e lingue straniere, un corso di latino, un corso di potenziamento di lingua inglese francese e tedesco, un corso di informatica e un corso di percussioni.

Più informazioni su

Commenti