M5S: «La sentenza sull’Inceneritore ferma la prosecuzione dell’attività. La Regione si adegui»

SCARLINO – “È arrivata la sentenza del tribunale ordinario di Grosseto in merito all’inceneritore di Scarlino, sentenza che inibisce tutte le immissioni provenienti dall’attività dell’impianto e inibisce la prosecuzione dell’attività del medesimo impianto. È una vittoria storica dei comitati e dei cittadini tutti” afferma Giacomo Giannarelli, presidente gruppo regionale Movimento 5 Stelle.

“Adesso la Regione si adegui definitivamente e impedisca qualsivoglia riapertura dell’inceneritore, fuorilegge dal 2005. Ulteriori procedimenti di Via e Aia dovranno essere respinti” conclude.

 

 

 

Commenti