Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Decreto crescita, abrogato l’articolo 10 e la Cna esulta: «Bocccata d’ossigeno per piccole e medie imprese»

Più informazioni su

GROSSETO – “Una grande vittoria per sistema Cna che fin da subito si è adoperata per chiedere l’abrogazione dell’articolo 10 del decreto Crescita”, commentano così Anna Rita Bramerini, direttore di Cna Grosseto, e Mauro Sellari vicepresidente dell’associazione grossetana e coordinatore nazionale dei Serramentisti la decisione della Commissione Bilancio del Senato sull’abrogazione dei commi dell’articolo 10 del decreto Crescita, che prevedevano lo sconto immediato in fattura per gli interventi relativi a ecobonus e sismabonus.

“Dobbiamo ancora attendere l’esito di questo parere perché lo stop del Senato non significa abrogazione immediata, che sarà effettiva solo con la pubblicazione della legge di Bilancio – aggiungono i rappresentati di Cna Grosseto – ma siamo soddisfatti che la commissione abbia accettato le nostre istanze. Fin da subito Cna, unica tra le associazioni di categoria, ha evidenziato come questo provvedimento penalizzasse le piccole e medie imprese del settore che si sarebbero ritrovate ad anticipare del denaro, da recuperare in 5 anni, perdendo di fatto molto liquidità”.

“Con la decisione della Commissione Bilancio – concludono Bramerini e Sellari – è stata riconosciuta la fondatezza delle nostre richieste e la forza del nostro sistema che, a tutti i livelli, si è impegnato per tutelare gli interessi di artigiani e piccoli imprenditori che fanno la forza dell’economia italiana”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.