Doppio taglio del nastro a Cinigiano: inaugurazione di due scuole dell’infanzia

CINIGIANO – Terminati i lavori di ristrutturazione delle due scuole dell’infanzia a Cinigiano e Sasso d’Ombrone per l’adeguamento alle normative vigenti in materia di edilizia scolastica. Si tratta di interventi realizzati dal Comune con risorse del Miur e della Regione Toscana, relative al Piano regionale triennale 2015-2019, alle quali si aggiunge un cofinanziamento della Fondazione Bertarelli.

Giovedì 12 dicembre si terrà un doppio taglio del nastro: alle 9 è prevista l’inaugurazione della scuola dell’infanzia di Cinigiano, e alle 10.30 della scuola dell’infanzia di Sasso d’Ombrone. Interverranno: il sindaco Romina Sani, i coniugi Tipa per la Fondazione Bertarelli, e il dirigente scolastico Cristiano Lena.

“Parliamo di sicurezza e funzionalità degli edifici che ospitano le due scuole dell’infanzia del territorio – commenta Romina Sani, sindaco di Cinigiano – per le quali sono stati investiti oltre 300mila euro: circa 233mila euro per la scuola di Sasso d’Ombrone, e 130mila per la scuola di Cinigiano. Adesso i piccoli ospiti delle due strutture sono rientrati a scuola beneficiando del massimo comfort”.

“Il nostro impegno per la messa in sicurezza degli edifici scolastici – aggiunge Romina Sani – prosegue con l’intervento di adeguamento sismico sulla scuola primaria di Cinigiano e le indagini sismiche sulla scuola media e sulla primaria/infanzia di Monticello Amiata. Rivolgo un ringraziamento speciale all’ufficio tecnico comunale per il lavoro svolto e in itinere, finalizzato a raggiungere l’obiettivo scuole sicure e belle. Grazie anche alla direzione scolastica e al personale scolastico per aver accompagnato questo percorso”.

Commenti