Alice cala il poker: Castiglione sconfitto nel derby di Coppa fotogallery

ALICE: Bruni, Raffaello Ciupi; Angeli, Blu Burroni, Bardini, De Virgilio, Rosati, Battaglia, Buralli, Filippeschi.
CASTIGLIONE: Astorino, Donnini; Biasetti, Montauti, Lorenzo Perfetti, Cabiddu, Guarguaglini, Lorenzo Biancucci, Emanuele Perfetti, Maldini. All. Raffaele Biancucci.
ARBITRO: Luca Lossi.
RETI: nel p.t. 4’37 Montauti, 6’23 Rosati, 18’17 Buralli, 19’15 Maldini, 20’ 13 Battaglia: nel s.t. al 10’35 Battaglia.

GROSSETO – Il Circolo Pattinatori Alice archivia la Coppa Italia di serie B con una prestigiosa vittoria (4-2 il finale) a spese dell’Hc Castiglione, capolista del girone H insieme al Follonica A. I biancorossi grossetani, allenati da Alessandro Brizzi, si sono presentati all’ultimo appuntamento precampionato con una formazione rivoluzionata a causa di una serie di defezioni: Angeloni ha improvvisamente abbandonato, Bianchi era assente per impegni personali, mentre gli under 17 erano indisponibili. Angeli si è invede seduto in panchina nonostante la febbre e un infortunio al polso. Per poter mettere in campo una formazione competitiva il Grosseto ha chiesto e ottenuto la disponibilità di Battaglia e Buralli, mentre Filippeschi ha anticipato l’esordio in serie B, con soli cinque allenamenti nelle gambe. Brizzi ha presentato inizialmente uno starting five composto da Bruni, Bardini, De Virgilio, Rosati e Filippeschi.

La gara è stata subito vivace; lo 0-0 iniziale si è sbloccato al 5’ con la rete del castiglionese Montauti, al quale ha replicato Filippo Rosati dopo nemmeno due minuti. Dopo una decina minuti di equilibrio è stato Buralli a portare in vantaggio il C.P. Alice, ma dopo appena 58 secondi Mattia Maldini ha pareggiato i conti. A cinque minuti dalla fine del primo tempo ci ha pensato Matteo Battaglia a permettere ai locali di andare al riposo in vantaggio. Nella ripresa il Castiglione ha provato a recuperare, ma può recriminare per non essere riuscito a trasformare due punizioni di prima con Montauti e Maldini, che avrebbero potuto riaprire i giochi. A chiudere il derby ha pensato Battaglia con il secondo gol personale all’11’. La gara è rimasta su ottimi livelli tecnici, ma il punteggio non è più cambiato e il Grosseto ha festeggiato la terza vittoria in Coppa, la seconda nel girone di ritorno dopo quella con il Follonica B. I ragazzi di Brizzi hanno anche messo insieme un tris di risultati positivi che lascia ben sperare per l’inizio del campionato, fissato per il prossimo 12 gennaio.

Le foto sono di Mimmo Casaburi

Commenti