Parco divertimenti all’ippodromo, i dubbi dei residenti: «Troppo rumore e traffico»

Più informazioni su

GROSSETO – Troppo rumore e troppo traffico per una zona residenziale. Sono i dubbi sollevati, in una lettera inviata al sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, da un cittadino che vive nella zona.

Francesco Capuzza scrive al primo cittadino per «manifestare i dubbi e le preoccupazioni mie personali e di molti residenti del quartiere di Gorarella riguardo all’eventuale apertura di un parco divertimenti nell’area dell’ippodromo. Le preoccupazioni riguardano le eventuali emissioni sonore che il parco potrebbe produrre con conseguente danno alla salute dei residenti. Altra preoccupazione riguarda l’aumento del traffico nella zona che, già nei periodi estivi è molto pesante su via Andrea del Sarto e in via Aurelia antica dove purtroppo ci sono anche stati casi di incidenti mortali per ciclisti».

«La zona di Gorarella è un quartiere residenziale che sin dai primi anni 70 è stato un quartiere tranquillo e silenzioso, lo sconvolgimento di questo equilibrio comporterebbe anche un danno patrimoniale ai proprietari delle case del quartiere. Le richiedo cortesemente – prosegue sempre rivolgendosi al sindaco – di fornirci tutti gli elementi possibili per chiarire la posizione dell’amministrazione comunale riguardo all’apertura del parco divertimenti e di chiarirci gli elementi di compatibilità dell’opera con il regolamento urbanistico del comune di Grosseto».

Più informazioni su

Commenti