Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tassa sui rifiuti puntuale: parte la sperimentazione a Follonica. Meno inquini, meno paghi fotogallery

Più informazioni su

FOLLONICA – Follonica è uno dei tre Comuni tra i 104 che fanno parte dell’Ato rifiuti Toscana sud per la sperimntazione della tariffa puntuale che partirà dal prossimo primo gennaio. Si tratta dell’unico comune in provincia di Grosseto dove si sperimenterà questo nuovo modo di calcolare la tariffa per il servizio di raccolta dei rifiuti urbani.

«Questo significa – hanno spiegato ieri sera gli amministratori di Follonica che hanno partecipato ad un incontro pubblico con i cittadini – che dal 2020 saranno identificati tutti i conferimenti dei rifiuti indifferenziati, grazie ai nuovi cassonetti intelligenti di cui sarà dotata tutta la città, in modo da poter definire e poi approvare nel corso dell’anno prossimo il nuovo regolamento della Tarip (tariffa puntuale rifiuti) che si basa sul principio che il cittadino pagherà in base ai conferimenti indifferenziati che farà».

Ieri  intanto si è svolta la presentazione a Follonica della nuova tariffa e della sperimentazione che partirà ormai tra pochi giorni. All’incontro erano presenti il sindaco di Follonica Andrea Benini, l’assessore all’ambiente Mirjam Giorgieri il direttore dell’Ato rifiuti Paolo Di Prima e il direttore di Sei Toscana Giuseppe Tabani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.