Incontro su scontrini elettronici, Confcommercio: «Sempre accanto ai nostri associati»

Più informazioni su

GROSSETO – Moltissime imprese hanno partecipato all’incontro informativo “Corrispettivi telematici e scontrino elettronico: cosa c’è da sapere” organizzato da Confcommercio Grosseto nell’aula magna dell’Istituto tecnico commerciale Fossombroni, con la collaborazione di Seac, azienda leader a livello nazionale nel settore dei servizi contabili, fiscali, lavoro e previdenza. Al centro del seminario, il nuovo obbligo della trasmissione telematica dei corrispettivi che dal primo gennaio 2020 interesserà tutte le imprese commerciali al minuto. Anche bar, ristoranti, hotel, negozi e botteghe, in sostanza, si dovranno dotare di registratore di cassa telematico.

Il docente di Seac, Tullio Zanin, ha illustrato tutte le novità che riguarderanno gli imprenditori ed ha risposto ai loro dubbi. I registratori telematici emetteranno i documenti commerciali, sostitutivi del “vecchio scontrino fiscale”, da rilasciare ai clienti. Al termine della giornata sarà autonomamente il registratore ad inviare all’Agenzia delle Entrate il totale dei corrispettivi giornaliero.

La Confcommercio critica duramente questi nuovi adempimenti. “Ancora altre spese per le piccole imprese – dicono dall’associazione- che devono dotarsi di registratore di cassa telematico e molti anche di una connessione ad Internet. Non ci siamo ancora abituati alla fatturazione elettronica, che ci piomba addosso questo nuovo adempimento, che oltretutto va a colpire anche chi il registratore di cassa non ce l’ha mai avuto perché fino ad ora rilasciava una semplice ricevuta cartacea. Quello che vogliamo dimostrare, ancora una volta, ai nostri associati e a tutte le imprese grossetane è che noi ci siamo, ci siamo con un nutrito staff di professionisti specializzati e qualificati, per accompagnare le aziende nella gestione della contabilità e paghe, con tutti i nuovi obblighi, e nel processo inarrestabile e necessario di digitalizzazione con tanti strumenti, compreso un Ufficio dedicato all’innovazione”.

La Confcommercio di Grosseto ringrazia per la preziosa collaborazione la società Seac e il dirigente scolastico dell’Isis Fossombroni di Grosseto, Francesca Dini, che ha messo a disposizione l’aula magna dell’istituto.

Più informazioni su

Commenti